s
Cerca:

Archivi del mese Febrero, 2011

Prezzo Caffè

Il prezzo del caffè è stato immerso in un sonno profondo per un lungo periodo. Durante lunghi mesi, i prezzi del caffè si sono spostati in un lato ribassista che rendeva la materia prima irrilevante per il potenziale di investimento. Tuttavia, nelle ultime settimane c’è stato un cambiamento, che restituisce il bar sul ring e fa sì che gli investitori di nuovo tornino a prestare attenzione al loro comportamento. Tra il 60% e il 65% dell’offerta mondiale di caffè è coperta dalla varietà Arabica, prodotta essenzialmente in America Latina. Questo caffè è coltivato a quote elevate, rendendolo più raffinato e aromatico. È questa la varietà che riesce., in genere, ad ottenere il prezzo migliore. Il caffè Robusta copre per oltre il 35% dell’offerta mondiale. Questa varietà è più facile da produrre, è più resistente alle malattie e le piante possono crescere a quote più basse. Robusta è venduto a metà del prezzo di Arabica e spesso viene usato come riempitivo in mischia.

granos-cafe-2

Con le voci che prevedono che le riserve di caffè arabica nella sua varietà, sono vicine all’esaurimento, gli investitori sono già stati avviati cercando di raccogliere materie prime. Ciò ha provocato non solo una salita del prezzo nella gamma di cui parliamo sopra, ma ha significato anche una spinta per la varietà di caffè Robusta che si caratterizza  come spiegato per essere meno aromatico di quello precedente ma più fecuente e mescolabile. Così il prezzo del caffè ha conosciuto un picco, segnando un rimbalzo del 16% finora questo anno. Durante le sessioni passate ha anche toccato il massimo di 1.595 $ per tonnellata, una cifra che non era stata vista da marzo 2009.Tuttavia, per quelli che non hanno percepito questo cambiamento c’è ancora tempo. Gli esperti stimano ancora di dare un potenziale di crescita al caffè dello 0,31% a $ 1.600.

Quotazioni ferro

Le quotazioni del ferro diventano sempre più importanti per gli investitori che hanno interessi in investimenti sicuri e di lungo termine. Recentemente i prezzi del ferro sono saliti in modo considerevole permettendo a quelli che – beati loro- avevano investito in questo metallo dei guadagni astronomici. Per coloro che vogliano ancora aprofittare del rally di questo valore Cambiodollaroeuro pubblica una lista delle imprese produttirici di ferro più importanti al mondo. Questo è il primo post di una serie per non appesantire con la lista…

Iron. Foto: Commons Wikimedia

Iron. Foto: Commons Wikimedia

Companies producing Iron Ore
Company Name Operations Countries
(Governments) Zaporizhia Iron Ore Integrated Plant, PrivJSC Ukraine,
(Private) Eruu Gol, Karelsky Okatysh, Korshunovsky GOK (Korshunov Mining Plant), Mikhailovsky GOK, NAMISA (CFM) and Severniy GOK (Pivnichny GOK / Northern Mining) Brazil, Mongolia, Russia, and Ukraine,
(Privately Held) LabMag, Serra Azul Mines (LM Brasil/MPP) and Sukha Balka Brazil, Canada, and Ukraine,
(Public Shareholders) Karelsky Okatysh Russia,
(Various) Bakalskoye RU, Evrazruda, Inguletsky GOK, Jimblebar, Kachkanarsky (KGOK), Las Encinas (LESA), Lebedinsky GOK, Marcona, Minas-Rio Project, Olkon (Olenegorsk GOK), Peña Colorada, Poltava (Gorishne-Plavninskoye), Usiminas Mines and Vysokogorsky VGOK Australia, Brazil, Mexico, Peru, Russia, and Ukraine,
African Minerals Limited Marampa Project Sierra Leone,
African Rainbow Minerals Beeshoek and Khumani South Africa,
AK Steel Holding Corporation United Taconite USA,
Altos Hornos de Mexico SAB de CV La Perla / Hercules Mexico,
AMCI ConsMin (Cayman) L.P. West Pilbara Project Australia,
An Feng Steel Co Ltd Tallering Peak Australia,
Anglo American plc Amapá and Minas-Rio Project Brazil,
Anshan Iron & Steel Group Corporation Dagushan, Gongchangling Complex (GCL), Hujiamiaozi (Anqian Mining), Karara Hematite (Mungada Ridge), Karara Magnetite Project, Koolyanobbing Iron Ore Project and Qidashan Australia, and China,
Anyang Iron and Steel Group Corporation Wuyang Mining Company China,
Aquila Resources Limited West Pilbara Project Australia,
ArcelorMittal Empire Mine, Faleme, Guelb El Agareb, Hibbing Taconite, Las Truchas / Volcan (Sicartsa), Minorca, Mont-Wright (AMMC), Peña Colorada, Serra Azul Mines (LM Brasil/MPP), Sishen, Wabush Mines and Yekepa (Mt Nimba) Brazil, Canada, Liberia, Mauritania, Mexico, Senegal, South Africa, and USA,
Assore Limited Beeshoek and Khumani South Africa,
Atlas Iron Limited Abydos, Pardoo, Ridley Magnetite Project and Wodgina Australia,
Aurox Resources Limited Balla Balla Australia,
Australasian Resources Limited Balmoral South Australia,

Cambio euro dollaro

Nel Cambio Dollaro Euro durante l’ultima sessione si assiste a un “sell off in attività rischiose che hanno innescato il panico. Le tensioni in Medio Oriente e in particolare quelle provenienti dalla Libia fanno sic he gli azionisti stiano abbandonando le attività del mercato azionario per cercare ‘porto sicuro’ come I bond U. S. del Tesoro o lo stesso dollaro. Vediamo anche sullo yen e franco svizzero segni di forza per lo stesso motivo.

Gaddafi

I fattori geopolitici, spesso ignorati dai mercati, prendono il primo piano. Gheddafi è arroccato sul potere e ha inviato l’esercito per attaccare i manifestanti. Nel caso della Tunisia e dell’Egitto, i militari sono i garanti della rivoluzione democratica. I morti supererebbero i 200 ma l’informazione non può essere confermata.

A causa della escalation di violenza in Libia, i prezzi del petrolio sono saliti alle stelle con picchi negli ultimi due anni e mezzo, anche se gli analisti e le autorità assicurano che l’impatto sulla fornitura è minimo. Secondo gli esperti, la reazione del mercato dovrebbe essere, come è successo con il debito sovrano, la paura del contagio ad altri paesi della regione. Algeria e Arabia Saudita sarebbero il jackpot.avvoltoi

Andare a creare l’impressione che la Francia e la Gran Bretagna sono stati i veri architetti del successo della campagna degli Alleati contro Muammar Gheddafi, Ivo Daalder, ambasciatore americano presso la NATO, ha ribadito ieri che non ci sarebbe nulla senza gli Stati Uniti possibile. L’intervento americano “è stato cruciale per gli altri paesi di partecipare e di adempiere al mandato delle Nazioni Unite”, ha detto. Daalder ha detto che la campagna continuerà come il regime ei suoi elementi rappresentano una minaccia per i civili, indipendentemente dal destino di Gheddafi. “E ‘chiaro che tutto sta per affondare, se Gheddafi scompare”, ha detto. Washington ha tranquillamente mantenuto il suo ruolo nel funzionamento unificata Protector, ma sembra che gli allori che alcuni sono posti nel momento della vittoria, fino a quando la Germania è stata attribuita sfuggente ora un ruolo molto importante nello sforzo, è necessario mettere le cose a posto. Daalder ha battuto l’attivismo americano nella progettazione, ottenendo un mandato delle Nazioni Unite e la sua attuazione. “L’America ha il 26% di sortite d’aria. Più di chiunque altro”, ha conquistato. Daalder non mancherà di apprezzare gli sforzi degli alleati, che ha definito “indispensabile” nel caso della franco-britannica.
Libia
Secondo i loro conti, i tre paesi hanno il 60% delle sortite d’aria. Gli Stati Uniti ritengono che la protezione unificata ha dimostrato l’importanza delle armi di precisione, il bisogno di alleati per dotarsi di intelligence, sorveglianza e ricognizione; basi di stoccaggio di munizioni a sufficienza per le campagne che possono verificarsi senza preavviso abbastanza convincenti e che il controllo delle operazioni centri hanno personale addestrato per individuare e contrassegnare gli obiettivi, la formazione ora si trova principalmente negli Stati Uniti.
Campagna di Libia “continuerà mentre il sistema o di suoi elementi rappresentano una minaccia per i civili,” Daalder previsto, che si traduce in una fonte statunitense, se vi è di estendere il mandato di Unified Protector oltre il termine di 26 giorni, essere fatto.

Economia Spagnola, stime positive dalla Banca Centrale

La Banca Centrale della Spagna (BCS) stima un miglioramento dell’economia per il 2010. Il PIL iberico dovrebbe trovare la strada verso il recupero prima del 2012 quando la Spagna tornerà a crescere, segnalano i banchieri centrali. L’espansione dell’economia- prevista dalla BCS- sarebbe dello 0,8% su base annua.

L’ottimismo dei banchieri si basa sulle “esportazioni ed il miglioramento della competitività”. Tuttavia la BCS segnala l’alto livello di debito del settore privato spagnolo, l’incertezza dei mercati e gli effetti del declino del mercato immobiliare ancora in picchiata come i principali problemi dell’economia spagnola per il 2010. Il debito pubblico –principale motivo della S di Spagna nell’acronimo PIGS- sarà ancora un punto di domanda in quanto il governo spagnolo stà escogitando riforme fiscali per alleggerire il peso del deficit.

Ministro Salgado, Economia e Finanza Spagnola. Foto: Reuters

Ministro Salgado, Economia e Finanza Spagnola. Foto: Reuters

Real Brasiliano

Il real brasiliano si è apprezzato dello 0,69% nel cross contro il dollaro e viene scambiato a 1,7996. L’inflazione ha rallentato e raggiunge i minimi degli ultimi otto mesi, e questo ha spinto il rendimento offerto da titoli di Stato verso il basso o il costo di tali titoli per il governo che continua cadere. Il rendimento dei titoli di Stato con scadenza nel 2017 è sceso al 12,39% dal 13,05%. L’aumento delle precipitazioni ha consentito un aumento della produzione alimentare e l’inflazione sta iniziando a diminuire.

BrazilReal1

Borse europee

Giornata di tendenze miste oggi, nelle borse della vecchia Europa, con un fitto programma di dati macroeconomici. Mentre la delegazione dell’Unione europea in Grecia osserva con attenzione i conti del paese di Papandreou per risolvere i problemi di debito europeo gli osservatori UE sembrano cercare di giustificare il rifinanziamento tramite una nuova tranche di pacchetto di salvataggio da 15.000 euro ad ogni modo. Intanto la Grecia emette un 300 milioni di euro sul mercato ad un interesse al di sotto del 5% sfoggiando una sicurezza nel mercato a reddito fisso che ha perso da tempo. Gli analisti dicono che questo è un buon momento per il debito greco visto che gli indici danno segni di forte miglioramento sui mercati grazie a risultati come quello del Sentix pubblicato ieri. Per quanto riguarda appunto il fronte macroeconomico sappiamo che l’economia francese crescerà dello 0,8% nel primo trimestre di quest’anno, secondo la prima stima della Banca centrale del paese. In aggiunta ai dati della crescita francese sono oggi anche la pubblicazione dei dati di bilancio del Paese deficit e tedesco figure di produzione industriale.

euro-soldi-tasse

E non sono stati buoni. Nonostante la fiducia del mercato nel vecchio continente aumenta, la produzione in Germania è tornata nel mese di dicembre 2010 ad una decrescita del 1,5% rispetto a novembre. Questo è quanto emerge dai dati provvisori diffusi oggi dal ministero dell’Economia del paese in Germania. Adesso si parla di tendenza visto che nel mese di novembre vi era stata una flessione del 0,6% rispetto al mese precedente. Secondo il Ministero, mentre la produzione industriale cala solo dello 0,1% nel settore delle costruzioni è sceso del 24,1%, soprattutto a causa di condizioni invernali, e un maggiore prezzo dell’ energia 0,3%.  Per quanto riguarda i dati francesi il paese dichiara un deficit di bilancio record di 148.798.000 € nel 2010. Rispetto ai 138.029.000 € l’anno sembra che non sia modellino in quanto alle richieste di riduzione del deficit fatte da Jean Claude Trichet. Non tanto come la Grecia, l’Irlanda o la Spagna. Le spese di amministrazione statale sono cresciute del 15,9% a 425.650 milioni di euro, mentre i ricavi aumentano anche allo stesso tasso fino a stabilirsi a € 274.887.000.

Investire in Argento? Asia in movimento

Dopo l’ultima crisi globale investire in metalli preziosi è diventato di nuovo l’investimento “rifugio” per molti risparmiatori. Molti si chiedono, per esempio, se l’oro sia un buon investimento. Le materie prime sono un investimento più adatto al lungo termine e sul quale gli esperti sconsigliano di speculare nel breve termine, ma consigliano di farlo (investire) durante i periodi di recessione economica. Vediamo oggi che anche i prezzi dell’argento potrebbero segnare il 2010 come l’anno dei metalli preziosi.

Argento investimento. Foto: financialrich.com

Argento investimento. Foto: financialrich.com

In un anno il prezzo dell’argento è salito del 32% e secondo alcuni analisti…

Continua a leggere Investire in Argento? Asia in movimento…

Informazioni sul dollaro e l'euro. La pagina di Forex per entrare nel mondo delle valute.

Scrivi il tuo indirizzo e-mail e ricevi gratis i nostri aggiornamenti: