s
Cerca:

Cambio sterlina euro. Tutti i nostri post che parlano di: ‘Cambio sterlina euro’

Successivamente puoi leggere gli articoli che i nostri autori hanno classificato nella tematica Cambio sterlina euro. Puoi navigare con un click su ogni titolo

L’euro ha perso terreno contro la sterlina

441_euro-sterlina

Attaccato da tutti i lati, l’euro ha perso terreno contro la sterlina Martedì dopo l’annuncio di una inflazione inferiore al previsto in Gran Bretagna. Il calo sotto 0,85 potrebbe intensificarsi. Dopo una pausa di tre giorni, l’euro è sceso di nuovo contro la sterlina inglese Martedì alle 0,853 (-0,38%). Coinvolti, impennata dei rendimenti obbligazionari fondo italiano di dubbi sulla capacità del nuovo capo del governo per realizzare le riforme necessarie e di riduzione del deficit. I timori alimentati da deludenti dati economici dal ZEW. L’indice del clima economico dei consumatori tedeschi è pari a un minimo di tre anni. Al contrario, il Regno Unito, le cifre del giorno sono di buona qualità. L’inflazione dei prezzi al dettaglio sono diminuite nel mese di ottobre, salendo al 5% contro il 5,2% nel mese di settembre, il livello più alto in tre anni.

istock_pound-dollar-euro1

In questo contesto, l’Euro / Sterlina tornato a flirtare con l’area di supporto di 0,848-0853. Corrisponde alla parte inferiore del corridoio percorso dal 12 settembre. Sotto di questo livello, a medio termine tendenza al rialzo da neutrale a negativo. Il corso sarebbe quindi ringraziarvi per un ritiro delle più basse nel mese di gennaio, circa 0,828 o anche meno nel luglio 2010, intorno a 0,807, con una diminuzione potenziale del 5%. Per ora, la tendenza di fondo rimane neutrale tra 0,848 e 0,888. Rimaniamo a breve termine al di sotto di 0,867. L’allargamento degli spread tra i paesi della zona dimostra che gli investitori non escludono qualsiasi scenario, compresa una ripartizione della moneta unica. La Francia è a un bivio. I mercati finanziari ora includono nei loro scenari di previsioni di “rischio estremo” in Europa. Tra queste comprendono una ripartizione della moneta unica, un deflusso della Grecia all’euro, ma anche grandi paesi come l’Italia o la Spagna. L’allargamento degli spread tra i paesi della zona euro mostra una chiara divisione tra nord e sud. Francia è nel mezzo, ma sembra sempre più pericolosamente sul lato dei paesi vulnerabili. Gli attuali sviluppi politici in paesi chiave del Sud non sembrano rassicurare i mercati. La partenza di Silvio Berlusconi e la sua sostituzione come capo del governo da Mario Monti non ha calmato i mercati dubbio la capacità del nuovo amministratore delegato di imporre programma italiano di riduzione del deficit richiesta dalla Commissione europea . Tassi di interesse sui titoli di Stato a 10 anni in Italia sono in grado di salire su 7% .

Prestiti tedeschi sono considerati un rifugio sicuro

In Spagna, nonostante le promesse di rigore dei due protagonisti principali alle elezioni parlamentari che si terranno questa Domenica, incluso il Partito del Popolo, il principale partito di destra e un favorito delle elezioni, i mercati stanno aumentando la pressione con tassi di interesse oggi superano 6,2%. Livelli senza precedenti, anche al culmine della crisi di agosto. In confronto, i tassi di interesse a 10 anni il debito tedesco è sceso a un nuovo minimo del 1,74%. Esperti ritengono che i paesi che vengono imposte spread dei tassi oltre 500 punti base sopra i tassi tedeschi si trovano in una posizione insostenibile. Ma è già il caso per l’Italia e la Spagna, per non parlare della Grecia o Portogallo.

http://www.lefigaro.fr/

Sterlina Euro

La sterlina ha ricevuto durante la scorsa settimana diverse influenze contrastanti. Sterlina Euro è diventato un cross altamente volatile nel breve periodo visto che due pressioni di tendenza opposta stanno muovendo le posizioni del cambio. Da un lato vediamo l’incertezza delle elezioni britanniche che spinge la sterlina in giù con dei minimi contro l’euro (nel cross euro-sterlina) di 0,860. Fattore, quello delle elezioni, che per il mercato Forex conta assai visto che dal risultato del prossimo giovedì dipenderà la nuova politica monetaria del Regno Unito e al momento l’incertezza è molto alta sul candidato favorito. Non sarà Brown, questo è poco ma sicuro, ma neanche Cameron potrà governare da solo e le decisioni di Downing Street dovranno sottostare probabilmente alle forze di una coalizione di cui il grande vincitore, dicono gli esperti, sarà Clegg.

D’altro canto, vediamo come la roulette dei rating negativi elargiti dalle agenzie ha colpito il Portogallo e la Spagna. L’Euro incassava il colpo con minimi da 12 mesi lo scorso mercoledì e la Sterlina riceveva investimenti dagli operatori in fuga dal ribassiamo della moneta unica. Questo trend di volatilità, dicono gli esperti interpellati da cambiodollaroeuro.com, potrebbe mantenersi sino a ben dopo le elezioni britanniche.

Euro Sterlina. Foto: i.telegraph.co.uk

Euro Sterlina. Foto: i.telegraph.co.uk

Informazioni sul dollaro e l'euro. La pagina di Forex per entrare nel mondo delle valute.

Scrivi il tuo indirizzo e-mail e ricevi gratis i nostri aggiornamenti:

Condiciones de uso de los contenidos | Responsabilidad

| Canale Italia