s
Cerca:

Commodities. Tutti i nostri post che parlano di: ‘Commodities’

Successivamente puoi leggere gli articoli che i nostri autori hanno classificato nella tematica Commodities. Puoi navigare con un click su ogni titolo

Prezzo benzina

Il prezzo della benzina sale grazie alla domanda e al prezzo del petrolio che si avvicina ai massimi degli ultimi due anni, grazie alle temperature di congelamento in Europa e Nord America che hanno aumentato la domanda di materie prime. Inoltre, l’aumento è sostenuto anche dalla speculazione circa la ripresa economica negli Stati Uniti il prossimo anno, aumentando così il consumo di carburante. Le temperature in Europa e in alcune zone degli Stati Uniti sono più fredde rispetto al normale, aumentando il prezzo del gas naturale nel Regno Unito del 14%. I  futures del greggio avanzano dello 0,8%. Ci si può aspettare del freddo  più intenso verso il nord Europa e la costa orientale degli Stati Uniti, ciò supporterebbe un novo aumento dei prezzi sui mercati petroliferi.

giacimento-di-petrolio

Prezzo del ferro

Il prezzo del ferro annunciava già un aumento di quasi il 90% quando ad inizio anno cominciava il rally delle commodities in Asia. È da confermare però che per il resto del 2010 ed il 2010 questo trend rimanga invariato e alzista. Il prezzo del metallo potrebbe aumentare anche grazie al appoggio di compagnie asiatiche come Toyota che si direbbero pronte a pattare con i principali produttori mondiali di ferro per evitare un impatto sull’economia nazionale giapponese.

Iron_Ore_63_5_Iron_Content

Principali paesi produttori di Ferro:

Rank by

sovereign state

Country Iron production

(thousands of tonnes)

year
World 1,800,000 2006
1 People’s Republic of China 588,000 2006
2 Brazil 318,000 2006
3 Australia 275,000 2006
4 India 140,000 2006
5 Russia 102,000 2006
6 Ukraine 74,000 2006
7 United States 53,000 2006
8 South Africa 41,000 2006
9 Canada 34,000 2006
10 Sweden 23,000 2006
11 Venezuela 23,000 2006
12 Iran 20,000 2006
13 Kazakhstan 19,000 2006
14 Mexico 11,000 2006
15 Mauritania 11,000 2006
16 Chile 7,862 2005
17 Peru 6,810 2005
18 North Korea 5,000 2005
19 Turkey 4,000 2005
20 Bosnia and Herzegovina 3,300 2005

Il petrolio

L’evoluzione del petrolio lascia tutti noi, cosi come a molti analisti, un pò perplessi. Vediamo, se l’economia è debole e sembra che la seconda metà dell’anno sarà più complicata di quella precedente, perché il petrolio tende a salire? Andiamo a vedere i fondamentali. Nel sud-est asiatico la domanda resta sostenuta ma nei paesi sviluppati è di gran lunga inferiore rispetto agli anni precedenti. La risposta può venire dal lato dei produttori. I paesi dell’OPEC sembrano mantenere bene le quote accordate di abbracciare anche se ancora persiste la paura nel settore delle perforazioni in acque profonde, dopo i problemi enormi di BP dopo l’esplosione di una delle sue piattaforme nel Golfo del Messico. Infine, vediamo anche gli elementi geostrategici. Le tensioni tra l’Iran e gli Stati Uniti potrebbero aumentare a seguito delle dichiarazioni di Mike Mullen, capo dello Stato Maggiore delgi USA che ha dichiarato che militari hanno messo a punto un piano per impedire all’Iran di ottenere armi nucleari. Per scaricare questo possibile scenario si è detto estremamente preoccupato per l’esito di qualsiasi attacco. Questo potrebbe aggiungersi alla possibilità di una escalation armata tra Libano e Israele. Il libano è sempre stato usato da Iran e Siria come un modo per combattere lo stato ebraico e ora potrebbe fare la stessa fine con il conseguente shock relativo sui prezzi del greggio.

giacimento-di-petrolio

Prezzo Argento

L’oncia di argento (vedi prezzo argento) è ancora attiva nelle ultime settimane. Superare il livello psicologico di $ 20 (resistenza) gli ha dato forza e oggi è andata ad un nuovo massimo annuo di $ 20,415. Tuttavia, riteniamo che il prezzo del metallo prezioso dovrà subire una correzione, come vediamo in entrambi gli oscillatori stocastici come l’indice di forza relativa e i livelli di ipercomprato, limitando il potenziale di rialzo del prezzo a breve termine. Il supporto si trova nell’area tracciata dalla media delle ultime 50 sedute che è a 17,83 dollari. Dopo questa correzione dovrebbe vedere se si consolida in posizioni al di sopra sopra $ 20. Questa sarebbe la condizione necessaria per considerare una spinta verso la massima resistenza di marzo 2008 a 21,375 dollari. Un altro elemento da considerare è che molti analisti sono rialzisti o ‘bullish’ nelle loro opinioni sui metalli preziosi. Ciò suggerisce che sarebbe il momento di puntare sul breve o caricare le nostre posizioni ribassiste. Così, tanto per andare contro corrente.

prezzo argento

prezzo argento

Dollaro forte: “Un anno di sorprese”

“Il dollaro ci sorprenderà sicuramente quest’ anno. La sorpresa sarà sicuramente un rinforzo verso l’alto en non verso il basso. Perciò non vedo molte possibilità per le attività basate sulle materie prime come l’oro”. Parola d’analista. L’esperto Edward Meir, analista della MF Global Ltd, rispondeva così alle domande della Bloomberg TV.

dollaro

Continua a leggere Dollaro forte: “Un anno di sorprese”…

Quotazioni oro

Un buon investimento? Foto: stockpicksexpert.com

Un buon investimento? Foto: stockpicksexpert.com

L’oro è salito a quotazioni da record a Londra e New York come tutte le altre materie prime acquisite su richiesta del trend di speculazione. Gli investitori hanno acquistato il metallo per proteggere la ricchezza dalle turbolenze finanziarie in EuropaCina, terza economia più grande del mondo, ha detto che può consentire allo yuan di muoversi verso quote più elevate, rendendo materie prime a i prezzi in altre valute meno costosi per i consumatori cinesi. Gli atri metalli preziosi sono saliti a livelli più alti di almeno un mese. “L’oro sta beneficiando di altre materie prime”, ha dichiarato Jesper Dannesboe, strategist senior commodities di Societe Generale SA a Londra. La notizia: la Cina “è un catalizzatore, un trigger per l’acquisto di oggi. La gente è ancora preoccupata per i livelli di debito sovrano. ” L’oro guadagna il 15 per cento quest’anno, si sta muovendo per il suo decimo guadagno annuale consecutivo, la più lunga scia vincente almeno dal 1920. Questo mese ha raggiunto massimi di tutti i tempi in euro, sterline e franchi svizzeri.

Oro quotazione alle stelle

Continua il rally delle quotazioni oro. Nei mercati finanziari l’oncia d’oro vola a livelli record di $ 1,280.00 l’oncia. È un massimo storico per il metallo prezioso che come sappiamo riceve ogni giorno l’attenzione di più risparmiatori vista la sua condizione di investimento sicuro o bene rifugio.

Ricordiamo i nostri post di “investire in oro?” e “quotazioni oro in tempo reale” che potrebbero tornare utili a chi decidesse di entrare nel mondo dei metalli preziosi. Un momento, questo, da non prendere alla leggera perché ogni massimo deve avere sempre una sua correzione per consolidare posizioni. Sarà il caso dell’oro e lo sarà anche probabilmente per l’argento le cui quotazioni stabiliscono guadagni annui massimi di 20,960 dollari l’oncia. Attenzione investitori, in questo momento nel mercato del Forex i movimenti sono furiosi e le correnti violente. Se non siete ancora esperti surfisti si consiglia di entrare con posizioni lunghe e minimi capitali. Non sappiamo quanto durerà la spinta che sta dando il caso Yen ai metalli prezziosi.

Un buon investimento? Foto: stockpicksexpert.com

Un buon investimento? Foto: stockpicksexpert.com

Prezzo Oro Giugno 2010

Il prezzo dell’oro a Giugno 2010 continuerà a compromettere la credibilità delle monete. Vediamo come l’euro cade contro l’Impero del dollaro, e anche notare che le borse sono sempre più alla ricerca di riflettere la crisi che abbiamo passato. Il mercato orso è il padrone della situazione mentre del toro e dei rally di qualche anno fa non se ne vede più l’ombra e probabilmente non se ne vedrà per quel che resta del 2010.

gold

Ma dal canto suo il metallo giallo continua ad accumulare valore. Inoltre, nessuno censura la speculazione su questo metallo e sul mercato del Forex inizia a dimostrarsi un investimento rialzista vincente. Molto denaro che oggi esce dalla borsa lo fa per entrare in oro. Concretamente mentre le quotazione della borsa scendono le quotazioni dell’oro salgono. Le previsioni, spiegano gli esperti, sono quelle di un trend di questo tipo per il resto dell’anno.

Il prezzo dell’oro supera la zona l’area dei 1.250 punti come ci aspettavamo, e si prevede di raggiungere, e superare, i1.300 punti. Più precisamente, il prezzo dell’oro si muoverà in una curva dentro a un canale rialzista perfetto tra il 1350-1400 dollari per le prossime settimane.

Ricordate anche che non molto tempo fa ha raggiunto il record di € 963,10 l’oncia, e  ha superato la barriera mentale dei 1.000. D’altra parte, l’argento non rimanere indietro, perché si è stabilizzato dopo un periodo di ribassismo e quindi, non offrirà nessuna sorpresa. È tempo di comprare argento, oro e aspettare.

Investire in oro?

Gli investimenti in materie prime sono considerati “investimenti sicuri” o “investimenti rifugio” per i risparmiatori che non vogliono correre rischi e tuttavia si sentono attratti dallo scintillare dei mercati del Forex. L’oro è tra loro l’investimento più celebre. Come facciamo ad investire in oro? Che domande bisogna farsi prima di comprarlo?

Un buon investimento? Foto: stockpicksexpert.com

Un buon investimento? Foto: stockpicksexpert.com

Innanzi tutto stabiliamo il suo valore:

Giudicare il valore di questo metallo prezioso non è semplice. Le variazioni non dipendono dall’andamento dell’azienda ne dai conti trimestrali e nemmeno dal flusso di cassa. Come stabilire dunque il prezzo giusto di un’oncia se il prezzo di mercato dipende da domanda e offerta? Invece di speculare consideriamo di seguire questo ragionamento: Oro, investimento nel lungo termine L’oro non è fatto per il commercio; è un investimento. Entrare ed uscire da una posizione in oro –al meno per i non esperti- può essere rischioso. Storicamente il valore del metallo soffre altissima volatilità nel breve termine e i movimenti dei prezzi di mercato sono erratici. Cercare di indovinarli senza essere è quasi impossibile. Il modo giusto per iniziare a investire in oro e pensando nel lungo termine. Infatti manipolare il prezzo del metallo giallo è molto difficile nel lungo periodo e anche se lo scenario economico globale è cambiante la tendenza dell’oro rimane solida. L’oro è per questo motivo un investimento interessante nei periodi di crisi e recessione economica.

L’oro difende dai rischi?

Il rischio principale per chi decide di conservare il suo capitale nel lungo periodo è quello della calo del potere acquisitivo della nostra moneta. Succede quando un governo cerca di manipolare l’economia in un mondo o nell’altro. Il risultato comunemente –anche senza eccessivi sforzi- è l’inflazione. Dopo un periodo inflazionistico i nostri contanti valgono di meno. Come evitarlo? Investendo nel lungo periodo. Vendere tutti i nostri attivi per comperare oro sarebbe eccessivo. Ma pensiamo per esempio ad assegnare una piccola cifra al metallo prezioso come assicurazione per il futuro. Gli esperti consigliano dal 10% al 30%.

Come comprare oro?

Possoamo comprare monete o lingotti dai commercianti del metallo. A questo punto ci ritroveremo sicuramente con la scomoda domanda di dove nascondere il bottino. Se non abbiamo a mano un forziere del quattrocento potremmo considerare la compra di ETF che vanno in cerca del prezzo reale dell’oro. Possiamo anche creare un conto con azziende come Goldmoney. Questa azienda permette depositare contanti e mantenere un conto corrente in oro. Quando si ritirano I soldi l’ammontare di contati che riceveremo sarà calcolato in base al prezzo dell’oro in quell momento. Investire in oro è rischioso come qualunque investimento. Farlo nel modo giusto dipende soltanto dal livello di rischio che saremo pronti ad accettare.

Oro, quotazione in rialzo

Si muove il mercato dell’oro australiano, mentre il metallo giallo torna a prendere quota (1179,20 dollari all’oncia), in quanto bene rifugio; complice la paura dei mercati per il caso Grecia. (Secondo Ubs il prezzo potrebbe oscillare a 1,178,4/1,181 usd/oncia.) La società mineraria Newcrest Mining Ltd è sul punto di stringere un accordo con la Lihir Gold della Papua Nuova Guinea, in base al quale acquisirà parte delle azioni ordinarie della società asiatica. Il valore dell’operazione si aggira attorno agli 8,8 miliardi di dollari e consentirà a Newcrest di ampliare il proprio mercato di riferimento diventando così il maggior produttore d’oro nella regione dell’Asia pacifico grazie alle attività in Australia, Indonesia, Papua Nuova Guinea e Africa dell’Est. L’oro è un buon investimento?

gold

Informazioni sul dollaro e l'euro. La pagina di Forex per entrare nel mondo delle valute.

Scrivi il tuo indirizzo e-mail e ricevi gratis i nostri aggiornamenti:

Condiciones de uso de los contenidos | Responsabilidad

| Canale Italia