s
Cerca:

Credit Agricole: trattative avanzate per Emporiki

 

Credit Agricole ha studiato in collaborazione con le autorità locali e gli scenari internazionali, per vendere la sua controllata Emporiki, la quarta scuola nel paese. Fin dalla sua acquisizione nel 2006, la controllata ateniese è costata la sua società madre quasi $ 6 miliardi. Una somma che potrebbe raddoppiare ancora una volta in caso di uscita disordinata della Grecia nell’area dell‘euro. Sotto questa minaccia, il titolo della banca reciproca immerso 57% dello scorso anno. In questo contesto, il Credit Agricole spera di utilizzare la riconfigurazione del settore bancario greco, che è stata profondamente scossa dalla esplosione di finanze pubbliche nazionali, di vendere la sua controllata ingombrante. Gli acquirenti naturali, altre banche locali, si sono manifestati al regolatore locale. Martedì, Alpha Bank ha detto in una notifica alle autorità di borsa hanno presentato un’offerta per Emporiki . Eurobank e National Bank of Greece hanno il loro lato all’interesse manifestato, ma che non hanno ancora presentato un’offerta. Gli analisti ha detto che la vendita sarà effettuata in perdita per il Credit Agricole.

Secondo speculazioni, l’insediamento francese potrebbe essere richiesto dalle autorità di regolamentazione per ricapitalizzare Emporiki greca prima di lanciare una vendita. L’operazione è stata annunciata in tutti i casi di lunga durata, sarà infatti richiede l’assegno in bianco di tutte le forze che sono riuniti al capezzale di Atene: UE, FMI e, naturalmente, la Banca centrale greca. Lato credito agricolo, i negoziati saranno condotti dal nuovo uomo forte della casa, il vice direttore generale Xavier Musca. Dopo un guadagno del 8,7% Venerdì, l’azione del gruppo francese continua il suo rimbalzo. Ma la vendita è molto probabile che si verificano prima di una più ampia ricapitalizzazione delle banche greche. Dopo aver venduto la sua filiale greca, Crédit Agricole SA ha ricevuto indicazioni di interesse da parte della scuola tre principali del Paese, riporta il Financial Times . Banca Nazionale di Grecia, Alpha Bank e Eurobank EFG sarebbe disposto a fare un’offerta, a condizione di ottenere l’accordo del Fondo ellenica per la stabilità finanziaria , ha detto al quotidiano britannico. Nazionale ha confermato l’esistenza di discussioni.Dal 2006 il Credit Agricole ha speso oltre 5 miliardi di euro per ottenere il controllo di Emporiki e per rafforzare il patrimonio netto di quest’ultima, ma ora il suo investimento in ritardo come un proiettile. La banca verde si sforza di ridurre il fabbisogno finanziario della sua controllata, riducendo la sua eccezionale (fine del primo trimestre, il finanziamento Emporiki di Credit Agricole SA è stata ridotta a 4,6 miliardi di euro contro 11, 4 miliardi di anni prima). Inoltre, per quanto riguarda la banca d’investimento, Credit Agricole prevede di vendere CA Cheuvreux, una filiale specializzata nella intermediazione. L’azienda fa parte dei potenziali acquirenti di Keplero. Nessun importo è ancora filtrato, ma i funzionari di Credit Agricole hanno detto che era riuscito a liberare questo mese. La sensazione di Exchange Figaro esperti: Mentre l’azione ha preso il 25% in un mese, che cosa è questo nuovo Emporiki? L’intera questione è lì. Il Wall Street Journal aveva già suggerito qualche giorno fa che la banca verde ha cercato di appoggiarsi a un altro attore Emporiki . Ora tutto dipende dal fondo per la stabilità ellenica, che non ha la reputazione di un eventuale ritardo nell’attuazione dei fondi ottenuti dall’Unione. Ad esempio, il Fondo ha rimborsato fino alla fine di maggio con una commerciali con i principali istituti 18000000000 avacnée metà aprile da parte della BCE. I risultati, non riuscendo a soddisfare i criteri richiesti per la capitalizzazione, le banche greche già preso per la gola non potevano accedere alle operazioni di rifinanziamento dell’Eurosistema.

 

 

 

Leggi altri articoli del nostro blog che parlano di: