s
Cerca:

Cambio valuta. Tutti i nostri post che parlano di: Cambio valuta

Successivamente puoi leggere gli articoli che i nostri autori hanno classificato nella tematica Cambio valuta. Puoi navigare con un click su ogni titolo

Europa in calo, Euro oscillante

c92ca833746e8d149efbeb2611650ecf

Secondo l’analisi periodico parte dal FTSE MIB, l’indice di Milano riporta un calo per la settimana appena conlcusa pari all’1.97% chiudendo la terza settimana di fila con un rendiconto sfavorevole. L’indice Nikkei di Tokyo, torna a essere favorevole dopo settimane di buio, questa settimana l’incremento è fissato a +2,54%, rinsaldando l’ottimo andazzo della scorsa settimana. Per quanto concerne il bilancio settimanale degli indici maggiori europei, chiude in calo il FTSE di Londra con un -1,76%, crolla pure il DAX di Francoforte in diminuzione dell’-1,12% nell’ultima settimana, il CAC di Parigi continua la linea di borse al ribasso con un bilancio pari al -1,85%, ultimo della lista l’IBEX di Madrid che negli ultimi 5 giorni perde il 2,77%, risultando il peggiore dei mercati europei. Chiude il quadro l’indice Dow Jones di New york, che nel corso dell’ultima settimana di operosità è in diminuzione dell’1,77%. L’Euro presenta una persistente ascesa nei confronti delle altre valute internazionali. Sul mercato delle materie prime, agro cedimento del Petrolio che perde in maniera notevole, stabilendo il prezzo sul mercato americano al momento a 97,18 dollari al barile.

Cambio valuta in tempo reale con Xe Currency per BlackBerry

xe_currency_conversione_valute_tassi_cambio_iphone_bada_androidQuando si è fuori spesso se si possiedono dei soldi che sono stati investiti sul mercato dei titoli o su quello delle azioni in genere si ha l’esigenza di ottenere delle notizie relative  all’andamento delle valute, proprio per capire come stanno andando gli affari.  Grazie al telefonino che permette il collegamento ad internet è possibile  seguire tempo reale con Xe Currency per BlackBerry il cambio valuta.  Pare quasi che se non hai uno smartphone, meglio l’iPhone e senza App sistemati non sei nessuno. Purtroppo, essendo uno dei pochi ma felici  possessori di BlackBerry voglio segnalare qualche App anche per questo meraviglioso strumento man mano che le provo. Xe Currency consente di calcolare il cambio nelle varie valute, si aggiorna in tempo reale e risulta un ottimo amico quando si va all’estero e si deve fare fronte spese con moneta  non sperimentata. A meno che siate molto bravi in matematica vi suggerisco di scaricare questo sofware gratis direttamente dal  BlackBerry App World oppure potete visitare il sito ufficiale per maggiori informazioni. Inoltre sul mercato potrete trovare anche delle versioni per tutti coloro i quali fossero in possesso di iPhone, iPad e Android.

Cambio valuta: indici in rialzo alla borsa di Milano

500_euro-moneyAllShare e FtseMib hanno segnato +0,42 e +0,48 per cento nei primi traffici. L’euro corre a 1,47 dollari sui mercati asiatici, occhi puntati sulle mosse della Fed. Buona partenza per le negoziazioni alla Borsa di Milano, con gli indici più importanti in aumento di circa mezzo punto percentuale e che presentano una seduta al rialzo.  Prosegue la corsa della moneta europea verso il dollaro, con quotazioni salite oltre la soglia di 1,47 nel corso delle contrattazioni in Asia. Il cambio euro/dollaro ha ora accorciato il passo, portandosi a 1,4678 finché il cambio dollaro/yen viaggia a quota 81,71. I mercati attendono di vedere come l’istituto la banca centrale Usa indirizzata da Ben Bernanke intenda incominciare a rimuovere le misure straordinarie a supporto dell’economia.  Sul lato macroeconomico l’agenda di oggi si apre con il Pil della Gran Bretagna, gli ordini all’industria della zona euro e gli ordini di beni duraturi in America, oltre alle solite scorte periodiche di petrolio.

Analisi Tecnica Euro Dollaro

Il cambio euro dollaro attraversa oggi una importante zona di già que in quest’ultima convergono tre resistenze. La prima area di resistenza è quella che definisce la media mobile a 100 sedute, che oggi va da 1,2914. Tale media ha funzionato bene in quanto a che il cross ha già rotto il primo punto quando ha iniziato la fase di ribasso di medio termine e ora sembra che stia per rompere quello superiore, anche se la rottura è stata confermata e il prezzo di chiusura e un filtro adeguato. Gli altri due livelli di resistenza sono l’orientamento ribassista di medio termine e il massimo della riunione del 10 maggio situato a 1,3094. Se si spezza questa resistenza può essere che ci troveremo ad assistere all’inizio di una tendenza al rialzo in breve-medio termine.

eurodollaro

Cambio euro dollaro

Il cambio euro dollaro rimbalza oggi dai minimi di ieri 1,2152 ed è salito oltre i massimi di ieri sino ad un massimo intraday di1,2304. Nel breve periodo, dobbiamo monitorare la possibile perforazione del supporto in questione e al di sopra della resistenza 1,2144. Una volta che non ha potuto fare il ‘pull back’ con le linee guida, il principale trend è ribassista a medio termine e prossimo al passaggio della media delle ultime 100 sedute. Potrebbe andare a cercare il minimo della campagna che ha segnato nel 7 giugno scorso a 1,1877. La ripresa di avversione al rischio è stata creata dalla salute incerta del sistema finanziario in Europa. Fino alla pubblicazione degli ‘stress test’ bancari crediamo che la difesa sia la miglio strategia e la mossa vincente quella di evitare il rischio di valuta in Euro.

La crisi dell'Euro, Foto, dailymail by Rex

La crisi dell'Euro, Foto, dailymail by Rex

Cambio euro dollaro

Il cambio dollaro euro rimane appesantito dalla tendenza ribassista del cross euro dollaro. Nella sessione di oggi abbiamo visto come nel mercato delle valute i principali cross della moneta unica perdono terreno, a volte persino oltre il punto percentuale. Una cifra che non è da tutti i giorni nel mercato del Forex. Quando i trader scommettono al ribasso vuol dire che la scommessa è a un ulteriore perdita rispetto alle posizioni attuali. Si vince se l’euro continua a perdere. Questo comportamento è stato a volte descritto come un complotto contro l’euro. Tuttavia, non per giustificare i nostri colleghi del Forex, scommettere all’ippodromo che un cavallo arriverà ultimo, così come scommettere che arriverà primo è totalmente legittimo.

Anzi, è la stessa cosa. Il consiglio di cambio dollaro euro è continuare a scommettere su un euro che arriverà ultimo nei prossimi mesi e sicuramente fino alla fine dell’anno. Le stime degli analisti di financialred.com prevedono perdite nel cross sino ad un possibile supporto di 1,16 euro contro il dollaro. Dal punto di vista fondamentale le notizie che arrivano dalle agenzie di rating sono sempre più preoccupanti. Il credito britannico e quello spagnolo sono stati declassati da Fitch e il peso di ulteriori declassazioni potrebbe portare l’euro molto in basso, al di sotto dell’1,20 sul dollaro.

Conversione dollaro euro

Si mantiene fermo il cambio dollaro euro. Intanto che la Cina nega che il suo fondo sovrano SAFE stia vendendo in massa i fondi sovrani appartenenti alla zona euro la moneta europea tira il fiato. La Cina nega dunque una vendita di valute in moneta unica che rilanciano l’euro sul principale cross con il dollaro.

Ma la diversificazione degli attivi cinesi preoccupa e come. Il Financial Times pubblica oggi in copertina un avvertimento sulla quantità di attivi europei che ha in mano il grande drago e che potrebbe vendere se decidesse di diversificare il portafoglio sovrano. L’ammontare sarebbe secondo il quotidiano inglese di 515.000.

La Cina ha avvertito però che la strategia economica del paese è sempre di lungo termine e non mirerebbe mai ad una diversificazione nel breve. Non per evitare danni agli europei, certamente, ma perché questo è il cinese way of life e anche il cinese way of business

La crisi dell’euro continua

Iniziamo la settimana aprendo un novo capitolo nella crisi dell’euro. La moneta unica perde di nuovo terreno contro il resto delle valute in modo grave visto che nelle ore scorse iniziava a correre il rumor su un possibile taglio di rating sulla Francia. Dopo il naufragio sotto il supporto a livello 1,2330 il cross euro dollaro è di nuovo ai minimi contro la moneta americana e mantiene una discesa sostenuta contro lo Yen. Contro altre valute come il Franco Svizzero la caduta è meno evidente ma, precisamente contro la moneta elvetica potrebbe perdere il supporto psicologico del 1,40 e accelerare il ribasso.

DollarEuroPoundMouse_XS[1]

Tornando al cross euro dollaro vediamo come il 1,2330 –che corrisponde ai minimi di ottobre del 2008- è saltato e la moneta unica è scivolata sino a quota 1,2234 con un nuovo minimo annuo e anche minimo degli ultimi 4 anni. I nostri esperti vedono nell’euro una possibile caduta al di sotto del supporto 1,20. Se questo avvenisse il trend sarebbe evidentemente ribassista ma con alte probabilità di un rimbalzo nel breve termine. Perciò gli analisti sconsigliano di entrare in posizioni corte in questo momento. Il cross euro-dollaro potrebbe essere fonte di perdite dovuto alla volatilità dell’ultimo periodo.

Valori rifugio come il Dollaro o lo Yen sono più raccomandabili. Ma un momento di rischio simile su valute come l’Euro, la Sterlina o le monete scandinave non si era mai visto. Dunque consigliamo di entrate con moderazione e diversificando tra euro, sterlina, Loonie, Kiwi e Aussie se vogliamo alti rischi ma mantenendo un 20% del nostro capitale sul Dollaro, lo Yen o Materie prime.

Andamento euro dollaro

L’euro è riuscito a rimbalzare con forza allontanandosi dai minimi raggiunti la scorsa settimana e l’andamento euro dollaro recupera quota mentre rimane alta la volatilità nei mercati finanziari. Soltanto ieri l’indice italiano (FTSEMIB) faceva un +11,3% e l’Ibex spagnolo saliva in una sola seduta del 14,43%. La miglior seduta della storia per la piazza di madrid.

L'inmancabile cartoon di Kal, copertina del The Economist nel 1989

L'inmancabile cartoon di Kal, copertina del The Economist nel 1989

L’andamento euro dollaro è a sua volta il termometro della situazione. Visto che, ovviamente, nessuno vuole conservare investimenti in euro se le prospettive sono ribassiste, torna fondamentale il salvataggio deciso questo fine settimana dall’Unione Europea e il Fondo Monetario Internazionale per frenare l’effetto contagio dalla Grecia agli altri paesi periferici della zona euro. I mercati non aspettavano un consesus così forte e il rimbalzo delle borse si è accompagnato di un buon allungamento dell’euro dollaro sopra quota 1,26.

Anche se gli esperti continuano a dare segnali d’allarme visto che la compera esorbitata di bond dall’Unione Europea ha portato la riduzione dei differenziali dei bond e dei CDS ma senza aiutare l’euro. La prospettiva è di nuovo di forte volatilità nel cross con il dollaro e una possibile picchiata nel breve periodo. Nei mercati gli investitori ribassisti (quelli che puntano sulla caduta dei valori) sono la maggioranza anche se le borse hanno subito un rally inaspettato. Gli esperti contattati da cambiodollaroeuro.com consigliano di piazzare uno stop loss sui 1,26 e vendere prima della rottura di questo supporto.

Cambio Sterlina Dollaro. Discesa con possibilità di rimbalzo

Buone notizie per la valuta britannica, che -dopo una riduzione del deficit commerciale UK– vede buone possibilità di recupero.  Una opportunità per gli investitori di breve periodo, visto che sono attese forti volatilità nel Cable durante le elezioni britanniche. Al momento l’impatto politico ancora non si è fatto sentire e la Sterlina è alla prova dei 1,5450 dollari. Se nella giornata di oggi ci fosse una correzione del trend e il Cable arrivasse a toccare il supporto 1,5350 o a romperlo le possibilità di un recupero o rally sono importanti.

Dollaro, Sterlina, Euro.

Dollaro, Sterlina, Euro.

Informazioni sul dollaro e l'euro. La pagina di Forex per entrare nel mondo delle valute.

Scrivi il tuo indirizzo e-mail e ricevi gratis i nostri aggiornamenti: