s
Cerca:

cambio valute. Tutti i nostri post che parlano di: cambio valute

Successivamente puoi leggere gli articoli che i nostri autori hanno classificato nella tematica cambio valute. Puoi navigare con un click su ogni titolo

Euro in calo anche nei confronti dello yen

soldiNon è un bel periodo di invertire in euro,  l’euro che in questo periodo registra un calo confronti del dollaro. La coppia Eur Usd perde, infatti, lo 0.39% toccando in questo modo quota 1.4190.Un dato che deve far mediatare. Se dobbiamo pensare ai record di inizio maggio, in area 1,494 dollari, la moneta unica oggi mostra una modifica di circa 5% legata soprattutto alle paure sempre più concreti di un riordino del debito publico della Grecia. A sorreggere l’euro i buoni dati economici derivanti dalla Germania e dal dato sulla disoccupazione. In Europa, in realtà, continua a migliorare senza sosta il Pil tedesco. Nel corso dei primi tre mesi dell’anno la locomotiva tedesca ha fatto vedere un accrescimento dell’1,5% rispetto ai precedenti tre mesi (gli analisti si attendevano un +0,9% t/t), ma principalmente un aumento del pil del 4,9% su base annuale (stime di consensus ferme a +4,2%). Buonissime notizie giungono pure dal mercato del lavoro, visto che i disoccupati sono scesi sotto i 3 milioni, evento che si verificava dal 1992. Nel frattempo l’euro è in difficoltà pure nei confronti della sterlina. La coppia Eur Gbp corre giù dello 0.10% andando a sfiorare quota 0.8736. L’euro è in diminuzione pure nei confronto della valuta nipponica: lo yen. La coppia Eur Jpy è scambiata a 114.88, in ribasso dello 0.38% al momento della scrittura.

Valute: le prospettive degli investimenti nella sterlina

holiday-money_1380231c

La sterlina è stata in grado di conseguire il suo maggior profitto verso l’ euro da gennaio 2009, quindi da 26 mesi all’incirca. Tale recupero è stato reso possibile grazie principalmente a quegli investitori che hanno speculato in gran numero sul sistema economico interno anglosassone, ritenuto nelle condizioni di riprendersi molto più rapidamenterispetto a quegli stati che sono nell’area dell’euro.

La sterlina si è apprezzata nei confronti del resto d’Europa, ma al contempo ha perduto terreno nei confronti del dollaro. Tra l’altro, sono molti gli studiosi di economia politica che hanno atteso le nuove movimenti di Bank of England, in primis l’accrescimento del tasso di mercato nel corso del terzo trimestre del 2011 e un importante aumento da parte della produzione nazionale, una stima più in alta rispetto alle aspettative dell’anno scorso (dicembre 2010).

Che cos’è un Rally?

Che cosa s’intende quando parliamo di rally? Un termine comune nella finanza che sentiamo quasi tutti i giorni associato –non sempre- ad euforia collettiva nei mercati o tra gli acquirenti di un asset. Da dove viene l’entusiasmo di un trader che esulta quando l’euro è in rally?

L’espressione rally proviene dal gergo militare anglosassone. Il significato rimonta alle battaglie classiche dove si combatteva a piedi o a cavallo e dove il risultato dipendeva più dal carattere –agguerrito o no- dei soldati che vi combattevano che dalla tecnologia che venia usata.

Rally delle truppe britanniche. Pick: Film il Patriota

Rally delle truppe britanniche. Pick: Film il Patriota

Nell’esercito inglese -sempre disciplinato e stoico- era comune parlare di rally quando delle truppe, una volta sconfitte o respinte nel mezzo della battaglia, si raggruppavano  di nuovo intorno a bandiere e ufficiali per caricare di nuovo il nemico.

Un rally nella Finanza

Nel caso della finanza è ben noto che rally significa guadagni. Un rally è un periodo di tempo nel quale i prezzi di asset, bond o indici sale in modo sostenuto. Il rally può generarsi tanto in un “mercato toro o in un “mercato orso” ma il rally è sempre associato al rinforzo di un valore dopo un periodo di stabilità o di flessione.

Che cosa causa un rally?

Sono diversi i fattori che possono portare al rally di una valuta, di un asset qualsiasi o di un indice finanziario. Il motivo più comune sarebbe l’entrata nel mercato di grandi somme di denaro che spingono i prezzi all’insù. Cioè acquisti su acquisti di un stesso asset. La durata del rally dipende sempre dalla quantità che gli inversori sono disposti a comprare e dalle pressioni di vendita che riscontrano le loro controparti. Per esempio se ci sono molti compratori ma non altrettanti venditori il rally di quel asset può diventare un rally lungo. Se invece i compratori sono gli stessi che i venditori il rally finirà quando il denaro che è entrato nel mercato si trasforma in asset.

Peso argentino

Il Peso argentino si è svalutato dello 0,03% contro il biglietto verde e viene scambiato a 3,9252. Dopo aver completato la propria offerta di ristrutturazione del debito non pagato è possibile che le emissioni argentine -il paese non intende fare appello agli investitori perché il governo non ha politiche agressive e a l’investitore non piace l’imprevedibilità- rimangano stabili. Un campione della scarsa fiducia degli investitori stranieri nel Paese è che gli investimenti esteri diretti in Argentina sono ammontati a 4.900 milioni di dollari rispetto ai 26.000 milioni e 17.000 milioni di investimenti in Brasile in Cile.

Peso argentino 03c


Cambio dollaro euro

Cambio dollaro euro:  Anche se i paesi del G-20 hanno confermato la loro intenzione di evitare una svalutazione delle monete, l’ansia resta alta tra letture miste in attesa di dati economici degli Stati Uniti di questa settimana. I rischi del cross EUR-USD rimangono tra il livello di 1,38 e 1,4.Cambio dollaro yen: Il risultato del G-20 stabilisce  un consolidamento del dollaro, il cross USD-JPY dovrebbe girare a 81-82, mentre EUR-JPY ancora in gran parte seguire il cross EUR-USD. Il franco svizzero: Con la speranza che la “guerra monetaria” non peggiorera piu di questo permette un recupero di CHF. Ma i cross USD-CHF e EUR-CHF continuerà abbastanza piatto, con fattori esterni. Il cabe si aspetta una svalutazione del dollaro in più rispetto al sostegno dei loro dati nazionali per evitare di ri-testare il livello di 1,55 nel breve termine.

DollarEuroPoundMouse_XS[1]

Quotazione oro in tempo reale

Riproponiamo le nostre grafiche per controllare la Quotazione oro in tempo reale. Questa settimana su cambiodollaroeuro.com apriremo temi come l’economia sommersa in Italia e in Europa ma senza dimenticare i consigli per l’investimento in Forex. Investire in oro è una buona idea?

Innanzi tutto stabiliamo il suo valore:

Moneta forte o debole?

Sentiamo dire spesso agli analisti economici che uno stato o l’altro ha bisogno di una “moneta forte”. E ancora più spesso ci ritroviamo ad assentire mentalmente pensando che tale affermazione sia giusta per definizione. Se la nostra moneta è “forte” -pensiamo- tanto meglio per noi.

Ma le parole forte o debole in termini economici possono essere confusionali. Alla domanda: quali sono i vantaggi di una moneta forte, pochi sanno rispondere. Infatti la maggior parte degli esperti sono d’accordo sul fatto che una moneta forte sia il sintomo evidente di un’economia prospera e stabile. Ma gli stessi esperti riconoscono che una moneta “debole” è propizia per i momenti di crisi e recessione visto che accellera il recupero economico.

Mondo moneta. Pick: justgetthere.us

Mondo moneta. Pick: justgetthere.us

Concetto di moneta “forte” e “debole”

Una moneta forte significa potere d’acquisto nei mercati monetari. Cioè la capacità di comperare moneta estera con una quantità minore di moneta nazionale. I cittadini dunque possono ottenere più beni e servizi stranieri con meno costi.

Dal canto suo una moneta debole è l’opposto. L’economia con una moneta debole può cambiare la sua valuta con una quantità minore di valuta estera. In questo modo i beni e servizi dell’economia con una moneta “debole” sono più convenienti e attrattivi per gli stranieri che possono acquistarne di più ad un prezzo minore.

Quale scegliamo?

La moneta forte sembrerebbe al primo colpo d’occhio quella vincente. È attrattiva perché il concetto sottostante è alla fin fine che i consumatori dell’economia con una moneta forte ci guadagnano di più. Perché? Perché i prezzi delle importazioni sono minori, la produttività nazionale deve sforzarsi ad abbassare i costi per essere competitiva e può anche incentivare gli investimenti stranieri visto che i guadagni sono maggiori con una moneta “forte”. Attenzione però, questo succede soltanto in momenti di stabilità economica.

Una moneta forte può ritardare il recupero economico e ridurre la domanda di esportazioni in momenti di crisi. Quindi il concetto “debole” o “forte” non è associato a “buono” o “cattivo” in termini economici. Dipende sempre dalla situazione economica del paese rispetto al resto del mondo. In una economia aperta debole o forte fa la differenza tra un recupero rapido da una crisi o lo stagnamento economico nel lungo termine.

Successivamente vedremo casi dove la svalutazione della moneta ha portato economie in recessione ad un ricupero più rapido.

Dollaro Yuan, Obama e Hu Jintao parlano dello Yuan

Secondo quanto ha reso noto il Financial Times oggi Obama e Hu Hintao avrebbero parlato di “questioni valutarie” durante il vertice per la Sicurezza Nucleare a Washington. “Il presidente degli Stati Uniti Barak Obama avrebbe spinto sulla rivalutazione dello Yuan durante un un dialogo con Hu Hintao” scrive il quotidiano aggiungendo che Obama vorrebbe da Hinato una fermezza maggiore nel sostenere le sanzioni contro l’Iran mentre “le riserve valutarie estere della Cina continuano a crescere ma ad un ritmo minore”.

Hu Hintao e Obama. Foto: www.outlookindia.com

Hu Jintao e Obama. Foto: www.outlookindia.com

“Il presidente ha riconfermato la nostra posizione sull’importanza di un recupero globale sostenibile nel quale la Cina punti verso un Yuan più libero ed orientato verso il mercato” ha dichiarato Jeff bader, il principale consigliere sull’Asia alla Casa Bianca.

Hu Hintao invece ha risposto che la Cina sarà fermamente legata ad una politica monetaria riformista ma mirata a difendere le necessità economiche e sociali del loro paese. “Una rivalutazione del Remimbi – ha detto Hintao- non risolverà nel breve periodo il bilancio Cina-Usa ne i problemi di disoccupazione degli Stati Uniti.

Informazioni sul dollaro e l'euro. La pagina di Forex per entrare nel mondo delle valute.

Scrivi il tuo indirizzo e-mail e ricevi gratis i nostri aggiornamenti: