s
Cerca:

cambio yen. Tutti i nostri post che parlano di: cambio yen

Successivamente puoi leggere gli articoli che i nostri autori hanno classificato nella tematica cambio yen. Puoi navigare con un click su ogni titolo

Cambio euro yen 2010

Il cambio Euro Yen si continua a muovere in un canale delimitato in basso dal supporto di 105,80 e sopra della resistenza 109,56. Il trend chiaramente ribassista disegna una figura che potrebbe portarci a pensare ad una continuità stabile dell’andamento. La rottura di questa formazione però potrebbe portare al minimo annuo di 105,43 che ha raggiunto il 24 agosto 2009. Nel breve termine, a condizione che l’avversione al rischio continui a diminuire, dovrebbe esserci spazio per un rimbalzo. Infatti, in teoria e secondo gli esperti nei prossimi mesi è che l’incrocio resterà al di sopra della zona 110.

A livello macro, il Giappone ha pubblicato oggi le cifre definitive del PIL nel secondo trimestre. Ciò è avvenuto sulla linea di quanto previsto con il preliminare e trimestre è salito dello 0,4% e 1,5% l’anno. La lettura del primo trimestre è stata dello 0,1% e 0,4% rispettivamente. Il tasso di crescita, secondo dice la Rete, sembra non essere sostenibile. Il previsto rallentamento della domanda in Cina e negli Stati Uniti, i suoi due principali partner commerciali, potrebbe portare nei trimestri successivi cifre peggiori.

Sul versante dei tassi d’interesse la differenza continuerà a beneficiare l’euro. Il dubbio che la Banca centrale europea possa avviare un aumento dei tassi dall’1% prima della metà del 2011 sommato alla crisi che attraversa il danno ossigeno alla moneta unica.

Cambio Euro Yen

Il cambio euro yen è l’orgoglio della Banca del Giappone perche se questa istituzione dovesse essere orgogliosa di qualcosa sarebbe proprio del successo del suo tentativo di indebolire lo yen come si riflette nel cross EuroYen. Il cambio ha compiuto progressi significativi dopo l’intervento della BoJ sul mercato per rallentare l’apprezzamento della valuta. Purtroppo la politica monetaria del Giappone è stata meno efficace nel cambio Dollaro-Yen che si trova ora al di sotto dei livelli pre-intervento. L’EuroYen è in ripresa. Consapevole della resistenza di 114,96, chi investe dovrebbe tenere in conto che se il mercato portasse a superare il picco di 115,68 saremo di fronte ad una grande possibilità di investimento.

Yen della Banca Centrale Giapponese (BoJ)

Yen della Banca Centrale Giapponese (BoJ)

Cambio dollaro yen

Il cambio dollaroyen si sta dimostrando piuttosto debole nel breve termine dopo aver perso il minimo di 84,82 raggiunto nel novembre 2009. Questa settimana ha toccato un nuovo minimo –il più basso negli ultimi 15 anni- a 83,60. Tuttavia, sembra che nel corso delle ultime sedute sia riuscito a rallentare la  caduta grazie alle voci sempre più insistenti su un possibile intervento coordinato della Banca del Giappone (BOJ) e il ministero delle Finanze del Giappone per impedire l’apprezzamento dello yen.

Proprio oggi, Naoto Kan, il primo ministro giapponese ha indicato che i movimenti improvvisi del mercato valutario non sono benvenuti e dal governo del paese del sol nascente sono pronti a intervenire. Suona come una nuova escalation di interventi verbali ai quali abbiamo già assistito in precedenza visto finora esistono pochi o quasi nessun effetto pratico nelle parole del premier Kan. Se confermate, queste minacce, sarebbe la prima volta dall’aprile del 2004 nel quale il Giappone avrebbe agito apertamente contro la tendenza del mercato dei cambi. Ciò avrebbe un effetto al rialzo dei movimenti e dei tempi in quanto potrebbe portare lo Yen nel suo cambio contro il dollaro nella zona compresa tra 88 e 90.

yen

Cambio Euro Yen

Il cambio Euro Yen ha forato verso il basso con un trend triangolare di continuità nella tendenza che è stato delimitato dal supporto di 112,03 e sui 114,74 come resistenza. Inoltre, la moneta giapponese ha fatto lo stesso con la media delle ultime 50 sessioni. Vi è dunque il contrasto con il nostro scenario di aumento. Dopo aver registrato un forte calo che si è verificato a maggio grazie alla crisi del debito in Europa, portandolo al minimo pluriennale a fine giugno di 107,32 abbiamo pensato subito ad un rimbalzo nel breve termine. Tuttavia, nel breve termine ieri dopo aver colpito un minimo recente di 110,97 lo Yen sarà in cerca unicamente di un eventuale superamento di 110,01. Vicino a questo punto troviamo il ritracciamento di Fibonacci di 61,8% lo slancio verso l’alto che ha portato fino a 107,32 da 114,74. Il superamento di questo livello si dovrebbe prendere l’origine del movimento. Tuttavia, la logica ci dice che sarebbe normale vederlo rimbalzare dopo le ultime due sessioni in cui è caduto bruscamente.

Riserve di Yen in Giappone

Riserve di Yen in Giappone

Cambio Dollaro Yen

Il cross dollaroyen ci sta mostrando la debolezza a brevissimo termine, dopo aver perso il sostegno degli 85,86 sembra che potrebbe andare alla ricerca del pluriennale minimo di 84,82 raggiunto a novembre 2009. Nonostante il rally dei mercati azionari mondiali, lo Yen sta dimostrando grande forza combinata con un dollaro debole. Recenti dati di cattivo andamento economico da parte degli Stati Uniti mostrano un rallentamento dell’attività che potrebbe tradursi in un maggiore rilassamento della politica monetaria della Federal Reserve. Alcune voci indicano che la Fed sta considerando andare avanti con una politica quantitativa o di ‘quantitative easing ” attraverso l’acquisto di attivi del mortgage sector e del Tesoro. Nel breve termine, riteniamo che il cambio possa rimbalzare la situazione di eccessiva pressione è chiaramente visibile nello stocastico Relative Strength Index. Crediamo che la linea guida dovrebbe cercare una freccia ribassista nel medio termine che è stata perforata in falso (cioè potrebbe continuare a scendere oltre quel limite).  Anzi, se avete intenzione di investire sul cross tenete d’occhio la Fed, potrebbe incalzare il ribassiamo con una parola: compriamo.

Yen della Banca Centrale Giapponese (BoJ)

Yen della Banca Centrale Giapponese (BoJ)

Cambio Euro Yen

Il cross Euro Yen si è inserito in un canale ribassista di breve durata come si può vedere da questa grafica settimanale. Sta testando la zona di resistenza superiore del canale, che si trova a 112,80. Il comportamento più probabile sarà quello di andare a correggere e continuare con la tendenza ribassista di breve termine. In questo caso, l’obiettivo immediato sarebbe il supporto sui 109,22, che coincide con il minimo del 26 maggio e 7 luglio. Se si riesce a spezzare la resistenza indotta dalla parte superiore del canale, l‘obiettivo immediato sarebbe 113,38, massimo del 21 giugno.

Euro-Yen-M2-A

Informazioni sul dollaro e l'euro. La pagina di Forex per entrare nel mondo delle valute.

Scrivi il tuo indirizzo e-mail e ricevi gratis i nostri aggiornamenti:

Condiciones de uso de los contenidos | Responsabilidad

| Canale Italia