s
Cerca:

come investire. Tutti i nostri post che parlano di: come investire

Successivamente puoi leggere gli articoli che i nostri autori hanno classificato nella tematica come investire. Puoi navigare con un click su ogni titolo

Investire in Tahilandia

Per inverstire in Thailandia bisogna conoscere certi dati macroeconomici che potrebbero offrirci quealche idea sul futuro del paese. In Thailandia L’economia è cresciuta al ritmo più lento degli ultimi tre trimestri a causa di un calo delle esportazioni e il declino del settore agricolo, provocando previsioni negative del governo sui tipi di riferimento e una previsione dell’autorità monetaria che stima un rallentamento della crescita l’anno prossimo . Il PIL è cresciuto del 6,7% su base annua nel mese di settembre, l’agenzia di pianificazione conosciuta come il Consiglio Nazionale dell’Economia e dello Sviluppo Sociale ha rilasciato i dati questa setssa mattina. Il dato rappresenta una crescita più lenta rispetto alle attese del mercato che si attestavano al 7,2% su base annua. I dati rivisti per il secondo trimestre sono del 9,2%. La Banca Centrale della Tailandia ad ottobre lasciava il tasso di riferimento al 1,75% dopo l’aumento a luglio e agosto nelle rispettive riunioni. L’autorità monetaria cerca di frenare l’apprezzamento della sua moneta e di proteggere la sua economia dal rallentamento nell’espansione globale . Secondo gli esperti intervistati da cambiodollaroeruo l’autorità monetaria dovrebbe mantenere i tassi nel 2011 per controllare l’economia conseguente rallentamento della crescita.

 tailandia

Analisti su Euro Dollaro

Ecco due opinioni d’analisti sull’euro dollaro. Il primo è l’analisi di Mario Singh sul mercato delle valute presso il canale finanziario americano CNBC. L’esperto spiega ai microfoni della televisione come l’euro sarà probabilmente soggetto a rimbalzi nel breve termine dopo il piano di salvataggio della Grecia ma avverte gli investitori che sul cross pesano ancora molte condizioni che favoriranno una possibile ricaduta immediata. Le posizioni lunghe sull’euro dollaro non sono dunque consigliate.

L’altro è Boris Schlossberg direttore di ricerca e trader di GTF Forex, che parla con i giornalisti di Bloombreg. In questo caso l’analista prevede per l’euro debole per un lungo periodo e con un possibile calo al di sotto dei 1,20 dollari nel lungo termine. Per Boris Schlossberg la necessità di un accordo sul salvataggio per la Grecia è stata interpretata bene da i politici europei che hanno reagito a una necessità di mercato. Cioè ristabilire la fiducia in un momento di panico. I mercati avevano bisogno di questa rassicurazione e l’euro si è recuperato. Ma anche per Schlossberg le posizioni rialziste sono soltanto consigliabili in valuta americana. L’euro non è buon investimento per il 2010.

Informazioni sul dollaro e l'euro. La pagina di Forex per entrare nel mondo delle valute.

Scrivi il tuo indirizzo e-mail e ricevi gratis i nostri aggiornamenti:

Condiciones de uso de los contenidos | Responsabilidad

| Canale Italia