s
Cerca:

Commodities. Tutti i nostri post che parlano di: Commodities

Successivamente puoi leggere gli articoli che i nostri autori hanno classificato nella tematica Commodities. Puoi navigare con un click su ogni titolo

Commodities

Commodities è un concetto che pur essendo le nostre conoscenze del mercato limitate non possiamo non conoscere. Le commodities sono beni il cui valore è rappresentato nei mercati finanziari.  Vedi i prezzi delle materie prime. Questo tipo di proprietà è “generica”, cioè non hanno una differenziazione tra di loro. Con questo intendiamo dire che vendute in Italia, in Cina o in qualsiasi parte del mondo, hanno lo stesso prezzo e stessa qualità.

commodities

Classificazione delle merci:

  • Cereali: soia, grano, mais, avena, orzo.
  • Softs: cotone, succo d’arancia, caffè, zucchero, cacao.
  • Energie: petrolio greggio, olio combustibile, gas naturale, etanolo, NAFTA.
  • Metalli: oro, argento, rame, platino, alluminio, Palladium, ferro.
  • Carni: bovini vivi, suini vivi, burro, latte.
  • Finanza: Obbligazioni 30, eurodollari, Fed Funds di 30 giorni.
  • Indici: Dow Jones, S & P500, Nasdaq100, Nikkei225, E-Mini Nasdaq.
  • Valute: euro, dollaro, sterlina inglese, Rand Sud Africano, Franco Svizzero, ecc.

Vi lasciamo una semplice grafica che mostra le quotazioni in tempo reale dei seguenti prodotti:

  • Oro
  • Argento
  • Il petrolio
  • Alluminio
  • Cardamomo
  • Rame
  • Gas Naturale

Il mais

Il mais è un investimento sicuro o preferiamo altre soft commodities? Per rispondere a questa domanda dobbiamo osservare la crescita della popolazione mondiale -è un fattore di crescita economica visto che quando il numero di persone in un determinato mercato aumenta, così lo fa anche la domanda di prodotti e servizi come possono essere il mais. In genere uno sviluppo positivo è un vantaggio per la salute generale dell’economia mondiale ma ci sono alcuni potenziali rischi da considerare per la stabilità dei prezzi nell’economia mondiale. Negli ultimi anni diversi analisti ci hanno messo in guardia sulla possibilità di una crisi delle risorse naturali visto che i livelli di crescita della popolazione mondiale salgono costantemente al di sopra di quelli della produttività di beni basici, come il mais. Attualmente il numero sale a circa 7 miliardi di persone, l’aumento non dovrebbe rallentare nel futuro prossimo; per la popolazione mondiale sono previsti i 8.000 milioni per il 2025 e 9.000 milioni nel 2045.

corn-4

Questo significa tante nuove bocche da sfamare nei prossimi anni, con risorse limitate, e dunque una necessità di aumentare la produzione alimentare e per tanto di aumentare i prezzi di beni come il mais. Se a questo conteso aggiungiamo la possibilità dell’investitore di scommettere, tramite un ETF, sul trend di questa crescita nel breve termine dove le forti volatilità vengono causate da notizie giornaliere o semplicemente da condizioni climatiche cambianti in particolari zone di produzione del globo ci troviamo in due scenari di investimento. Il primo è quello del lungo termine, dove il nostro investimento viene garantito dalla semplice evoluzione della popolazione mondiale e per tanto dall’aumento naturale dei prezzi. Il secondo è quello del breve termine e perciò della volatilità, nel breve infatti troviamo prezzi artificiali gonfiati eccessivamente da una molteplicità di fattori o  d’altro canto prezzi molto bassi dovuti ad altri tanti fattori effimeri.

Il risultato è un mercato con delle forti potenzialità di investimento nel quale possiamo trarre un enorme profitto con posizioni lunghe e correre un grande rischio con posizioni corte.

Investire in Argento? Asia in movimento

Dopo l’ultima crisi globale investire in metalli preziosi è diventato di nuovo l’investimento “rifugio” per molti risparmiatori. Molti si chiedono, per esempio, se l’oro sia un buon investimento. Le materie prime sono un investimento più adatto al lungo termine e sul quale gli esperti sconsigliano di speculare nel breve termine, ma consigliano di farlo (investire) durante i periodi di recessione economica. Vediamo oggi che anche i prezzi dell’argento potrebbero segnare il 2010 come l’anno dei metalli preziosi.

Argento investimento. Foto: financialrich.com

Argento investimento. Foto: financialrich.com

In un anno il prezzo dell’argento è salito del 32% e secondo alcuni analisti…

Continua a leggere Investire in Argento? Asia in movimento…

Prezzo del ferro

Il prezzo del ferro annunciava già un aumento di quasi il 90% quando ad inizio anno cominciava il rally delle commodities in Asia. È da confermare però che per il resto del 2010 ed il 2010 questo trend rimanga invariato e alzista. Il prezzo del metallo potrebbe aumentare anche grazie al appoggio di compagnie asiatiche come Toyota che si direbbero pronte a pattare con i principali produttori mondiali di ferro per evitare un impatto sull’economia nazionale giapponese.

Iron_Ore_63_5_Iron_Content

Principali paesi produttori di Ferro:

Rank by

sovereign state

Country Iron production

(thousands of tonnes)

year
World 1,800,000 2006
1 People’s Republic of China 588,000 2006
2 Brazil 318,000 2006
3 Australia 275,000 2006
4 India 140,000 2006
5 Russia 102,000 2006
6 Ukraine 74,000 2006
7 United States 53,000 2006
8 South Africa 41,000 2006
9 Canada 34,000 2006
10 Sweden 23,000 2006
11 Venezuela 23,000 2006
12 Iran 20,000 2006
13 Kazakhstan 19,000 2006
14 Mexico 11,000 2006
15 Mauritania 11,000 2006
16 Chile 7,862 2005
17 Peru 6,810 2005
18 North Korea 5,000 2005
19 Turkey 4,000 2005
20 Bosnia and Herzegovina 3,300 2005

Oro, quotazione in rialzo

Si muove il mercato dell’oro australiano, mentre il metallo giallo torna a prendere quota (1179,20 dollari all’oncia), in quanto bene rifugio; complice la paura dei mercati per il caso Grecia. (Secondo Ubs il prezzo potrebbe oscillare a 1,178,4/1,181 usd/oncia.) La società mineraria Newcrest Mining Ltd è sul punto di stringere un accordo con la Lihir Gold della Papua Nuova Guinea, in base al quale acquisirà parte delle azioni ordinarie della società asiatica. Il valore dell’operazione si aggira attorno agli 8,8 miliardi di dollari e consentirà a Newcrest di ampliare il proprio mercato di riferimento diventando così il maggior produttore d’oro nella regione dell’Asia pacifico grazie alle attività in Australia, Indonesia, Papua Nuova Guinea e Africa dell’Est. L’oro è un buon investimento?

gold

Informazioni sul dollaro e l'euro. La pagina di Forex per entrare nel mondo delle valute.

Scrivi il tuo indirizzo e-mail e ricevi gratis i nostri aggiornamenti:

Condiciones de uso de los contenidos | Responsabilidad

| Canale Italia