s
Cerca:

Dollaro Sterlina. Tutti i nostri post che parlano di: Dollaro Sterlina

Successivamente puoi leggere gli articoli che i nostri autori hanno classificato nella tematica Dollaro Sterlina. Puoi navigare con un click su ogni titolo

Cambio dollaro sterlina

Il Cambio Sterlina Dollaro sta mostrando segni di forza dopo il completamento del trend correttivo che ha fatto a seguito di una brusca frenata alle porte di 1,6. Il cable (Cambio Sterlina Dollaro) sembra essere affine alla tendenza al rialzo del suo cross gemello il Cambio Euro-Dollaro. Questo nonostante la dichiarazione della Fed di ieri che ha chiuso la porta alle misure quantitative in un periodo di breve termine. La chiave per il mercato è la frase nella quale la FED assicura che “non scarterà la possibilità di intervenire se fosse necessario. Inoltre e proprio nel breve termine, il cross arriva davanti alla resistenza di 1,5716 e 1,5729 un limite che, se venisse superato, potrebbe portarlo di nuovo in zona 1,6 .

Dollaro, Sterlina, Euro.

Dollaro, Sterlina, Euro.

Cambio Sterlina dollaro

Il cambio Sterlina Dollaro rimane immerso nella traccia correttiva risultante da una reazione di ricaduta necessaria dopo l’enorme aumento negli ultimi mesi. Una volta che il cross aveva raggiunto area 1,60 si è capovolto con la stessa violenza con cui si era lanciato in alto nella grafica. La ripresa dell’ avversione al rischio e la paura di una ricaduta in recessione o ‘doppio bacino’ nel Regno Unito sono stati i ‘piloti’ di quest’ultimo passaggio della sterlina contro il dollaro americano. Nel breve termine, riteniamo che il cross dovrà rallentare a 1,5325, dove trovia l’equilibrio tra lo slancio verso l’alto che lo ha portato dai minimi annuali nel maggio 1,4232 alla vetta recente ad agosto a 1,5999. Il cable ha un chiaro segnale ribassista dopo la rottura del trend rompendo la media ultimi 200 sessioni e modificato l’orientamento verso l’alto.

cable

Il recupero de dollaro

Il recupero del dollaro è evidente, questa mattina infatti, la cosa più importante che vediamo nel mercato valutario è che il dollaro recupera, appunto, posizioni dopo la recente debolezza. I dati sull’occupazione mensile di Venerdì riscontrati negli Stati Uniti sono stati fondamentali per il biglietto verde che ha mostrato capacità di recupero dopo l’anemica debolezza in tutti i cross internazionali. Così, l’indice del dollaro è salito abbandonando il minimo degli ultimi mesi. Notiamo che l’euro e la sterlina cedono terreno e cadendo senza velocità. La più forte è perlappunto la correzione di cui stanno subendo gli impatti ne cambio cable e l’eurodollaro.

dollaro

Euro Sterlina

L’EuroSterlina ha rotto con forza il supporto delle 0,83 sterline e ha tenuto –durante tutta la sessione- con il fiato sospeso fino ad area 0,8255. Possiamo ruotare la figura triangolare di continuità nella tendenza di medio termine e rimarrebbe ribassista. Con tassi di crescita a due velocità molto differenti tra il Regno Unito e la zona euro  esiste già la scommessa di vedere il cross a 0,8 sterline nei prossimi mesi. Signori fate gioco. Il Dollaro sterlina è salito a 1,5907 nella sessione odierna. Continua la sua scalata impressionante verso l’alto dopo aver superato il livello psicologico di 1,5500. L’attraversamento deve essere corretto in tempi brevi quando vicino a 1,60, è il momento di aprire posizioni corte. La verticalità dei recenti aumenti di prezzo, va eliminata.

pound

Sterlina Dollaro

Il cross Sterlina Dollaro ha rimbalzato sulla media a 100 sedute, che ha funzionato da supporto ed è ora di fronte di controllo di un area situata a 1,5265, che coincide con il massimo del 4 maggio. Al momento la sta superando ma abbiamo bisogno di fare sul prezzo di chiusura e con un filtro sufficiente per ritenere che la resistenza si è rotto definitivamente. In caso di superamento l’obiettivo immediato della traversata sarebbe la resistenza che definisce la parte superiore del canale di breve durata, che oggi va da 1,5321.

pound

Cambio dollaro

Come annunciato nel precedente post il cambio dollaro rispetto ad altre valute è destinato a portarsi a quote molto elevate nei prossimi anni. L’andamento dollaro euro per esempio ci offre una prova evidente del cambio di tendenza che ha sofferto il mondo delle valute dopo la crisi dell’euro. Gli investitori vedono il dollaro americano come un investimento sicuro, un investimento rifugio. Neanche le monete asiatiche –come spiegavamo in settimana- saranno all’altezza. Lo Yuan (anche conosciuto per Remimbi) viene considerato come il futuro egemone del marcato valutario ma la sua crescita è ancora troppo lenta e i movimenti monetari della Cina molto conservatori.

CONVERTITORE DOLLARO EURO

Un dollaro per domarli, Un dollaro per trovarli, Un dollaro per ghermirli e nel buio incatenarli, Nella Terra del Forex, dove l'Ombra cupa scende."

Un dollaro per domarli, Un dollaro per trovarli, Un dollaro per ghermirli e nel buio incatenarli, Nella Terra del Forex, dove l'Ombra cupa scende."

D’altro canto osserviamo lo Yen. Gli analisti ci consigliavano questa settimana di scappare dal cambio euro yen e vedevano il cross yen/euro in ottica ribassista visto che la moneta giapponese è stata assorbita da una spirale negativa che potrebbe allungarsi sino alla fine del 2010 così come l’euro.

Vincente dunque il cambio dollaro in tutti i settori. Su questo blog ancora non ci siamo occupati in profondità di mercati valutari come le valute scandinave o il rublo. Rispetto all’euro avrebbero anche qualche possibilità di guadagno nel breve termine ma non è sicuramente una scommessa sicura come puntare sul bigliettone di Gorge Washington.

Inflazione Uk senza impatti sulla Sterlina

L’inflazione inglese non ha avuto un effetto importante sul cross Sterlina Dollaro come lo avrà invece la pubblicazione dei dati del bilancio britannico di domani. La valuta inglese è pronta per i rimbalzi dopo i minimi di ieri che si sono portati –dopo una serie di sessioni negative- in area 1,4932.

Cross Sterlina-Dollaro di oggi. Source: Bolsamania

Cross Sterlina-Dollaro di oggi. Source: Bolsamania

Tutti gli operatori sono in attesa del dato di domani. Le riforme fiscali saranno la chiave per capire l’evoluzione della sterlina nel breve e medio periodo. Il regno Unito è ancora a rischio di perdere il rating tripla A se non riesce a ridurre il deficit e a condurre i bilanci in un modo più sostenibile.

Dal punto di vista dei tassi è difficile che il BoE –Bank of England- intenda muoverli o ritirare gli stimoli. Anche se l’economia del Regno Unito è tecnicamente fuori dalla recessione i tassi rimarranno probabilmente fissi a 0,50% fino alla finde del 2010. L’inflazione intanto è in calo rispetto alle attese degli analisti.

Informazioni sul dollaro e l'euro. La pagina di Forex per entrare nel mondo delle valute.

Scrivi il tuo indirizzo e-mail e ricevi gratis i nostri aggiornamenti:

Condiciones de uso de los contenidos | Responsabilidad

| Canale Italia