s
Cerca:

euro 2010. Tutti i nostri post che parlano di: euro 2010

Successivamente puoi leggere gli articoli che i nostri autori hanno classificato nella tematica euro 2010. Puoi navigare con un click su ogni titolo

L’Euro dal 2010 in poi: Il futuro della moneta unica secondo The Economist

Il The Economist ha versato molto inchiostro questa settimana per spiegare ai suoi lettori quale sarà -secondo i loro editorialisti- il futuro della moneta unica dal 2010 in poi. Nell’articolo i giornalisti britannici parlano dei PIIGS come causa principale della volatilità dell’euro e anche di una probabile nuova crisi nell’eurozona nel medio termine. Tutto- spiega il settimanale- perché l’Eurotower ha deciso di salvare la Grecia con una iniezione di liquidità (da 30 milioni di euro con 15 milioni del FMI) invece di punire seriamente il paese – ovviamente lasciarlo andare in bancarotta significherebbe un colpo irreparabile per la moneta unica– e offrendogli il 5% di tasso d’interesse sul prestito. Una risposta, quella dei paesi europei, molto rischiosa visto che le probabilità che una crisi simile si ripeta in meno di tre anni, quando la Grecia dovrà ripagare il debito, è molto alta. Tuttavia se da oggi sino al 2013 l’economia ellenica riuscisse a capovolgere la situazione del debito nazionale e a crescere in modo sostenuto potrebbe ripagare interessi e superare la prova senza difficoltà. Situazione improbabile non solo per la Grecia ma anche per la Spagna, l’Irlanda e il Portogallo.

trever greece bailout

Euro 2008

L’euro del 2008 non è cambiato molto rispetto all’euro del 2010. Anzi, è peggiorato. Soprattutto per quanto riguarda il cambio euro dollaro. Come possiamo osservare nella grafica i livelli del 2008 hanno un supporto in area 1.25 che fungeva da barriera psicologica per gli investitori europei ed americani con portafoglio in moneta unica dopo il collasso dell’economia globale. Il caso Lehman Brothers, ovvio, faceva sprofondare anche l’euro in due flessioni successive che però non superarono mai il supporto 1,25. Cosa succede nel 2010? Dopo un anno di politica economica europea basata fondamentalmente nell’iniezione di liquidità nei mercati vediamo persino un picco storico: 1.50 nel dicembre del 2009. Però la bolla –originata dai movimenti della BCE e dalla debolezza del dollaro– ha portato il cross ad un nuovo crollo durante la crisi del debito. La flessione arriva ben oltre il limite che raggiunse dopo il crollo di Lehman. Il minimo: 1,20.

euro 2008

Informazioni sul dollaro e l'euro. La pagina di Forex per entrare nel mondo delle valute.

Scrivi il tuo indirizzo e-mail e ricevi gratis i nostri aggiornamenti:

Condiciones de uso de los contenidos | Responsabilidad

| Canale Italia