s
Cerca:

fmi. Tutti i nostri post che parlano di: fmi

Successivamente puoi leggere gli articoli che i nostri autori hanno classificato nella tematica fmi. Puoi navigare con un click su ogni titolo

L’FMI stima che un miliardo di dollari per superare la crisi

fmi-2

Il Fondo si propone ai suoi partner per aumentare la loro capacità di prestito di 500.000 milioni in un primo passo per evitare il contagio da problemi di debito. Le stime del Fondo Monetario Internazionale che dovrà mobilitare un miliardo di dollari più di quanto ha pagato fino ad oggi nei prossimi anni per superare la crisi. Alla luce di questi pressanti bisogni (di credito, per i quali il bilancio, l’interesse ricezione), l’agenzia ha finora proposto ai paesi emergenti e dei loro membri europei al di fuori dell’euro espandere le loro risorse in circa 300.000 milioni di dollari. Il denaro sarebbe migliorare la loro capacità di prestare, come riconosciuto dall’ente presieduto da Christine Lagarde. Di fronte alla domanda se per convincere questi paesi di aumentare i loro contributi, il Fondo ha assicurato circa 200.000 milioni già impegnati gli Stati della zona euro a dicembre.Grecia e le banche stanno cercando di raggiungere un accordo per evitare il fallimento. Con questi milioni, il Fondo monetario internazionale aumenterà la sua potenza di fuoco per aiutare gli Stati possono affrontare un possibile peggioramento della crisi dell’euro. In questo senso, rispetto ai paesi in salvo fino ad ora, le possibili vittime delle turbolenze successivo sarebbe grandi economie come l’Italia e, in misura minore, in Spagna.

fmi-la-ripresa-procede-ma-finanza-resta-tallone-dachille-1

La notizia, filtrata da Bloomberg metà mattina e alcune imprecisioni, ha cambiato l’umore degli investitori e ha guidato il mercato in territorio positivo dopo aver aperto la seduta in rosso, ma non è stato sufficiente per mantenere gli alti per tutta la giornata . “Dalle nostre stime di potenziali esigenze finanziarie di tutto il mondo ammontano a 1.000 miliardi di dollari nei prossimi anni, il FMI vuole aumentare da 500.000 milioni di risorse aggiuntive prestito. Questo totale include il recente impegno europeo per aumentare il suo contributo circa 200.000 milioni di dollari. In questa fase preliminare, stiamo esplorando opzioni di finanziamento e non farà ulteriori commenti fino a quando le necessarie consultazioni con i membri del Fondo sono stati completati “, disse il fondo stesso nel pomeriggio.

Pressioni emergenti

L’istituto con sede a Washington, secondo Bloomberg, sta premendo Cina, Brasile, Russia, India, Giappone e paesi esportatori di petrolio per fare un maggiore contributo al FMI. L’obiettivo è di raggiungere un accordo prima del vertice del G-20 a fine febbraio, 25 e 26, che si terrà in Messico.

Lagarde ha detto ieri stesso dopo una riunione del consiglio di amministrazione dell’agenzia stanno valutando le opzioni per aumentare “le proprie risorse per adempiere al proprio mandato e svolgere un ruolo di garante pieno e costruttivo di stabilità globale.” In una dichiarazione dopo l’incontro, l’ex ministro francese ha aggiunto che “la sfida più grande” è quello di rispondere in modo appropriato alla situazione e ha aggiunto che molti membri del Fondo monetario internazionale “, ha sottolineato la necessità e l’urgenza di fare sforzi collettivi per arginare la crisi del debito economie dell’area dell’euro e proteggere il potenziale contagio globale “.

Fonte: http://www.elpais.com

Cambio Euro Dollaro: G20, FMI e la finanza post Grecia

Dopo un G20 all’insegna della polemica sul salvataggio della Grecia vediamo che per l’euro inizia una settimana cruciale per decidere se la crisi dell’economia ellenica è finita oppure no. Al summit del G20 però non sono mancate le dichiarazioni d’ottimismo verso il recupero globale dell’economia. Gli stimoli –iniezioni di liquidità lanciate da tutti i governi per innescare di nuovo il motore dell’economia ed evitare la deflazione- sono ancora presenti per un ammontare di 5.000 miliardi di dollari a livello mondiale. Tuttavia per i leader del G20 e del FMI non è ancora arrivato il momento di ritirare tutta questa liquidità dal mercato e bisogna farlo gradualmente e senza fretta.

nuevo-de-g-20

G20. Foto:cubamatinal.es

Dalla riunione primaverile del FMI traiamo 3 conclusioni:

  • Il recupero c’è ma non per tutti, perciò la collaborazione internazionale torna fondamentale per eliminare le disuguaglianze.
  • La sostenibilità delle finanze pubbliche di alcuni paesi è catastrofica. Bisogna ristrutturare il rischio.
  • Bisogna rafforzare la regolamentazione finanziaria (su questo punto potrette leggere stasera uno speciale sulla Volker Rule al voto oggi nel senato americano e il ruolo di Mario Draghi a cura dei nostri colleghi di Italiaefinanza.it)

Euro, pericolo dalla Spagna: disoccupazione inaccetabile, interviene il FMI

“La Spagna è il paese che ha reagito peggio alla crisi dal punto di vista del mercato del lavoro”. Queste le parole che scrive il FMI di Strauss Kahn nel report sull’economia globale. Sono forti le critiche del Fondo Monetario Internazionale alla Spagna e questa volta si tratta proprio del punto debole dell’economia spagnola, il mercato del lavoro spagnolo presenta una disoccupazione di quasi il 20% e le statistiche di disoccupazione giovanile potrebbero arrivare oltre il 30%. Il FMI si direbbe pronto ad intervenire con proposte per il governo Zapatero. Un nuovo peridolo per l’euro che proviene dai soliti PIIGS.

Spagnoli alla ricerca di un lavoro nell'ufficio occupazione dello stato. Foto: www.gurusblog.com

Spagnoli alla ricerca di un lavoro nell'ufficio occupazione dello stato. Foto: www.gurusblog.com

Una tra tante sarebbe la riduzione dei costi dei licenziamenti, che in Spagna sono alle stelle grazie al debole del governo socialista per gli accordi con i sindacati. Il FMI punta il dito contro l’alto numero di concessioni del governo Zapatero alle associazioni sindacali per “proteggere chi ha un lavoro” ma che potrebbero condannare il 20% degli spagnoli a non trovarne uno in molto tempo.

L’organismo internazionale spiega che la Spagna gestisce male i contratti indeterminati (che non sono tanti ma bensì troppo cari da recidere) e i contratti determinati, che sono troppi, mal pagati e non danno la possibilità al lavoratore –soprattutto giovane- di inserirsi nel mercato del lavoro definitivamente.

La proposta del FMI

Il Fondo Monetario Internazionale propone alla Spagna –se non vuole, grazia alla disoccupazione, diventare il nuovo pericolo pubblico dell’eurozona dopo la Grecia – di eliminare l’abisso che separa le due modalità di contratto. Quelli indefiniti  ricevono compensi per licenziamento di uno stipendio pari a  33 a 45 giorni per anno lavorato mentre quelli temporali non ricevono nulla. “Proponiamo alla Spagna di  ridurre le norme di protezione dei lavoratori a contratto indeterminato e favorire quelli a contratto temporale”, scrive Ravi Balakrishnan, esperto del FMI.

Dollaro Yen. Segnali di acquisto per una moneta sempre più forte, lo Yen

Il Dollaro Yen lancia segnali d’acquisto. Il cross tra il dollaro e la moneta giapponese rompeva ieri il tren ribassista rimbalzando con forza verso i 94,69. Le potenzialità del cross si aggirano intorno area 95 e alcune voci più ottimiste parlano di una possibile salita oltre i 100 prima della fine dell’anno.

Il recupero dell’economia mondiale è evidente e la riduzione del rischio quando si tratta di comprare debito degli stati è ormai garantito dal recente piano di salvataggio della Grecia. L’appetito per il rischio cresce di nuovo. Per lo Yen questo non sarebbe favorevole visto che la moneta del paese del sol nascente è stata considerata un più di un’occasione come un valore rifugio.

Analisi Dollaro Yen. Source: Bolsamania.com

Analisi Dollaro Yen. Source: Bolsamania.com

L’economia giapponese esce dalla crisi grazie al rinforzo del settore esterno. Cioè delle esportazioni. Le economie emergenti e la Cina iniziano a richiedere prodotti di alto livello tecnologico e il Giappone è pronto a rifornirle. Per questo le stime del FMI sono di una crescita del 2% tra il 2010 ed il 2011 nell’economia del paese.

Informazioni sul dollaro e l'euro. La pagina di Forex per entrare nel mondo delle valute.

Scrivi il tuo indirizzo e-mail e ricevi gratis i nostri aggiornamenti:

Condiciones de uso de los contenidos | Responsabilidad

| Canale Italia