s
Cerca:

Forex dollaro euro. Tutti i nostri post che parlano di: Forex dollaro euro

Successivamente puoi leggere gli articoli che i nostri autori hanno classificato nella tematica Forex dollaro euro. Puoi navigare con un click su ogni titolo

Forex Dollar Euro

Non ci sorprende affatto che il Dollaro l’ultima settimana di gennaio 2010 sia stato al centro degli ordini di acquisto poiché bisogna dirlo, nei ultimi due mesi il Dollaro si è ripreso molto. Questi cambi affettano senz’altro anche il mercato forex dove le coppie di valute Dollaro Euro sono al centro dell’attenzione in questo momento.

2402698820_6606b5ca8a

Continua a leggere Forex Dollar Euro…

La fine del dollaro

Nel 2009, molti prevedevano la fine del dollaro come valuta di riferimento e l’egemonia dell’euro, ma dopo l’ultima correzione sembra ormai logico vista la crisi dell’euro -pensiamo ai picchi insostenibili del cambio dollaro euro a 1,6,04. Tuttavia, tra gli investitori pochi ci aspettavamo un calo così grave dovuto alla crisi del debito nella zona euro. Le previsioni degli esperti come Robert Ruarte, sia pure assistito da altri fattori, sembrano materializzarsi con precisione. Quasi un anno fa, l’analista ha affermato sul cambio dollaro euro che le previsioni per il 2010 e la caduta da 1,6,04 mille erano “una correzione a lungo termine, non una tendenza.” Assicurava inoltre che si sarebbe parlato “della scomparsa della moneta unica.” Nel 2010, il cambio dollaro euro è venuto a cadere del 17%. È arrivato persino ad essere inferiore a i 1.20, e la sopravvivenza dell’euro è stata messa in dubbio.

Un dollaro più forte. Cartoon: weakonomics.com

Un dollaro più forte. Cartoon: weakonomics.com

Cambio euro dollaro

Il cambio euro dollaro sta dando chiari segni di debolezza. Ci sono due elementi tecnici di particolare significato che dobbiamo evidenziare. Venerdì scorso rompe l’orientamento rialzista di breve durata e conferma la formazione di una figura di a picco con due sime con media intorno a 1,2733. Questa formazione presenta evidenti implicazioni ribassiste. Nel breve termine, riteniamo che il passaggio dovrebbe rimbalzare indietro ed eliminare la recente caduta. Si potrebbe creare il pullback per l’orientamento cercando l’area 1,2800 per poi continuare con una caduta verso un primo obiettivo a 1,2664. Più in basso, invece avrebbe i supporti tra 1,2480 e 1,2523.

euro-soldi-tasse

Il recupero de dollaro

Il recupero del dollaro è evidente, questa mattina infatti, la cosa più importante che vediamo nel mercato valutario è che il dollaro recupera, appunto, posizioni dopo la recente debolezza. I dati sull’occupazione mensile di Venerdì riscontrati negli Stati Uniti sono stati fondamentali per il biglietto verde che ha mostrato capacità di recupero dopo l’anemica debolezza in tutti i cross internazionali. Così, l’indice del dollaro è salito abbandonando il minimo degli ultimi mesi. Notiamo che l’euro e la sterlina cedono terreno e cadendo senza velocità. La più forte è perlappunto la correzione di cui stanno subendo gli impatti ne cambio cable e l’eurodollaro.

dollaro

Cambio dollaro

Come annunciato nel precedente post il cambio dollaro rispetto ad altre valute è destinato a portarsi a quote molto elevate nei prossimi anni. L’andamento dollaro euro per esempio ci offre una prova evidente del cambio di tendenza che ha sofferto il mondo delle valute dopo la crisi dell’euro. Gli investitori vedono il dollaro americano come un investimento sicuro, un investimento rifugio. Neanche le monete asiatiche –come spiegavamo in settimana- saranno all’altezza. Lo Yuan (anche conosciuto per Remimbi) viene considerato come il futuro egemone del marcato valutario ma la sua crescita è ancora troppo lenta e i movimenti monetari della Cina molto conservatori.

CONVERTITORE DOLLARO EURO

Un dollaro per domarli, Un dollaro per trovarli, Un dollaro per ghermirli e nel buio incatenarli, Nella Terra del Forex, dove l'Ombra cupa scende."

Un dollaro per domarli, Un dollaro per trovarli, Un dollaro per ghermirli e nel buio incatenarli, Nella Terra del Forex, dove l'Ombra cupa scende."

D’altro canto osserviamo lo Yen. Gli analisti ci consigliavano questa settimana di scappare dal cambio euro yen e vedevano il cross yen/euro in ottica ribassista visto che la moneta giapponese è stata assorbita da una spirale negativa che potrebbe allungarsi sino alla fine del 2010 così come l’euro.

Vincente dunque il cambio dollaro in tutti i settori. Su questo blog ancora non ci siamo occupati in profondità di mercati valutari come le valute scandinave o il rublo. Rispetto all’euro avrebbero anche qualche possibilità di guadagno nel breve termine ma non è sicuramente una scommessa sicura come puntare sul bigliettone di Gorge Washington.

Informazioni sul dollaro e l'euro. La pagina di Forex per entrare nel mondo delle valute.

Scrivi il tuo indirizzo e-mail e ricevi gratis i nostri aggiornamenti:

Condiciones de uso de los contenidos | Responsabilidad

| Canale Italia