s
Cerca:

gaddafi. Tutti i nostri post che parlano di: gaddafi

Successivamente puoi leggere gli articoli che i nostri autori hanno classificato nella tematica gaddafi. Puoi navigare con un click su ogni titolo

Cambio euro dollaro

Nel Cambio Dollaro Euro durante l’ultima sessione si assiste a un “sell off in attività rischiose che hanno innescato il panico. Le tensioni in Medio Oriente e in particolare quelle provenienti dalla Libia fanno sic he gli azionisti stiano abbandonando le attività del mercato azionario per cercare ‘porto sicuro’ come I bond U. S. del Tesoro o lo stesso dollaro. Vediamo anche sullo yen e franco svizzero segni di forza per lo stesso motivo.

Gaddafi

I fattori geopolitici, spesso ignorati dai mercati, prendono il primo piano. Gheddafi è arroccato sul potere e ha inviato l’esercito per attaccare i manifestanti. Nel caso della Tunisia e dell’Egitto, i militari sono i garanti della rivoluzione democratica. I morti supererebbero i 200 ma l’informazione non può essere confermata.

A causa della escalation di violenza in Libia, i prezzi del petrolio sono saliti alle stelle con picchi negli ultimi due anni e mezzo, anche se gli analisti e le autorità assicurano che l’impatto sulla fornitura è minimo. Secondo gli esperti, la reazione del mercato dovrebbe essere, come è successo con il debito sovrano, la paura del contagio ad altri paesi della regione. Algeria e Arabia Saudita sarebbero il jackpot.avvoltoi

Andare a creare l’impressione che la Francia e la Gran Bretagna sono stati i veri architetti del successo della campagna degli Alleati contro Muammar Gheddafi, Ivo Daalder, ambasciatore americano presso la NATO, ha ribadito ieri che non ci sarebbe nulla senza gli Stati Uniti possibile. L’intervento americano “è stato cruciale per gli altri paesi di partecipare e di adempiere al mandato delle Nazioni Unite”, ha detto. Daalder ha detto che la campagna continuerà come il regime ei suoi elementi rappresentano una minaccia per i civili, indipendentemente dal destino di Gheddafi. “E ‘chiaro che tutto sta per affondare, se Gheddafi scompare”, ha detto. Washington ha tranquillamente mantenuto il suo ruolo nel funzionamento unificata Protector, ma sembra che gli allori che alcuni sono posti nel momento della vittoria, fino a quando la Germania è stata attribuita sfuggente ora un ruolo molto importante nello sforzo, è necessario mettere le cose a posto. Daalder ha battuto l’attivismo americano nella progettazione, ottenendo un mandato delle Nazioni Unite e la sua attuazione. “L’America ha il 26% di sortite d’aria. Più di chiunque altro”, ha conquistato. Daalder non mancherà di apprezzare gli sforzi degli alleati, che ha definito “indispensabile” nel caso della franco-britannica.
Libia
Secondo i loro conti, i tre paesi hanno il 60% delle sortite d’aria. Gli Stati Uniti ritengono che la protezione unificata ha dimostrato l’importanza delle armi di precisione, il bisogno di alleati per dotarsi di intelligence, sorveglianza e ricognizione; basi di stoccaggio di munizioni a sufficienza per le campagne che possono verificarsi senza preavviso abbastanza convincenti e che il controllo delle operazioni centri hanno personale addestrato per individuare e contrassegnare gli obiettivi, la formazione ora si trova principalmente negli Stati Uniti.
Campagna di Libia “continuerà mentre il sistema o di suoi elementi rappresentano una minaccia per i civili,” Daalder previsto, che si traduce in una fonte statunitense, se vi è di estendere il mandato di Unified Protector oltre il termine di 26 giorni, essere fatto.

Informazioni sul dollaro e l'euro. La pagina di Forex per entrare nel mondo delle valute.

Scrivi il tuo indirizzo e-mail e ricevi gratis i nostri aggiornamenti:

Condiciones de uso de los contenidos | Responsabilidad

| Canale Italia