s
Cerca:

investire materie prime. Tutti i nostri post che parlano di: investire materie prime

Successivamente puoi leggere gli articoli che i nostri autori hanno classificato nella tematica investire materie prime. Puoi navigare con un click su ogni titolo

Prezzo Caffè

Il prezzo del caffè è stato immerso in un sonno profondo per un lungo periodo. Durante lunghi mesi, i prezzi del caffè si sono spostati in un lato ribassista che rendeva la materia prima irrilevante per il potenziale di investimento. Tuttavia, nelle ultime settimane c’è stato un cambiamento, che restituisce il bar sul ring e fa sì che gli investitori di nuovo tornino a prestare attenzione al loro comportamento. Tra il 60% e il 65% dell’offerta mondiale di caffè è coperta dalla varietà Arabica, prodotta essenzialmente in America Latina. Questo caffè è coltivato a quote elevate, rendendolo più raffinato e aromatico. È questa la varietà che riesce., in genere, ad ottenere il prezzo migliore. Il caffè Robusta copre per oltre il 35% dell’offerta mondiale. Questa varietà è più facile da produrre, è più resistente alle malattie e le piante possono crescere a quote più basse. Robusta è venduto a metà del prezzo di Arabica e spesso viene usato come riempitivo in mischia.

granos-cafe-2

Con le voci che prevedono che le riserve di caffè arabica nella sua varietà, sono vicine all’esaurimento, gli investitori sono già stati avviati cercando di raccogliere materie prime. Ciò ha provocato non solo una salita del prezzo nella gamma di cui parliamo sopra, ma ha significato anche una spinta per la varietà di caffè Robusta che si caratterizza  come spiegato per essere meno aromatico di quello precedente ma più fecuente e mescolabile. Così il prezzo del caffè ha conosciuto un picco, segnando un rimbalzo del 16% finora questo anno. Durante le sessioni passate ha anche toccato il massimo di 1.595 $ per tonnellata, una cifra che non era stata vista da marzo 2009.Tuttavia, per quelli che non hanno percepito questo cambiamento c’è ancora tempo. Gli esperti stimano ancora di dare un potenziale di crescita al caffè dello 0,31% a $ 1.600.

Prezzo Argento

L’oncia di argento (vedi prezzo argento) è ancora attiva nelle ultime settimane. Superare il livello psicologico di $ 20 (resistenza) gli ha dato forza e oggi è andata ad un nuovo massimo annuo di $ 20,415. Tuttavia, riteniamo che il prezzo del metallo prezioso dovrà subire una correzione, come vediamo in entrambi gli oscillatori stocastici come l’indice di forza relativa e i livelli di ipercomprato, limitando il potenziale di rialzo del prezzo a breve termine. Il supporto si trova nell’area tracciata dalla media delle ultime 50 sedute che è a 17,83 dollari. Dopo questa correzione dovrebbe vedere se si consolida in posizioni al di sopra sopra $ 20. Questa sarebbe la condizione necessaria per considerare una spinta verso la massima resistenza di marzo 2008 a 21,375 dollari. Un altro elemento da considerare è che molti analisti sono rialzisti o ‘bullish’ nelle loro opinioni sui metalli preziosi. Ciò suggerisce che sarebbe il momento di puntare sul breve o caricare le nostre posizioni ribassiste. Così, tanto per andare contro corrente.

prezzo argento

prezzo argento

Il Cotone

Il cotone è considerato una soft commodity perché appartiene al ramo delle materie prime che non vengono estratte dal terreno dall’industria mineraria (oro, argento, ferro) ma bensì raccolte come prodotti agricoli. Ultimamente l’investimento in questo comparto è stato altamente consigliato dagli analisti visto il comportamento delle borse internazionali, ricordiamo che in movimenti laterali di forte volatilità che attraversiamo -e che sono previsti per il resto del 2010 e parte del 2011- sono prevedibilmente una fonte di guadagno per gli “investimenti rifugio”.  Vediamo dunque sotto una lente positiva il cotone. Inoltre, la crescita della domanda nei mercati emergenti e l’esaurimento delle risorse naturali può soltanto giovare il prezzo del cotone nel lungo termine.

cotton-plant

La domanda in Cina e India per il cotone è salita, e dovrebbe rimanere in buona salute. Il consumatore più grande al mondo  di cotone, la Cina, ha visto un aumento della domanda di materie prime quasi il 24% e la crescita della domanda in India è simile. Entrambi questi paesi hanno visto un aumento di ricchezza ed una espansione della classe media -che ha iniziato a spendere di più, in particolare sugli indumenti- molto importante per i mercati delle soft commodities. In effetti, le vendite al dettaglio di capi di abbigliamento, cappelli e maglieria in Cina osservano un balzo in avanti del 24% rispetto all’anno precedente.

In India, sede del più grande produttore al mondo di jeans e fornitore importante per aziende di abbigliamento, il Cotton Advisory Board ha annunciato recentemente che la produzione dovrebbe aumentare del 8,9%, spingendo la domanda in un aumento di quasi il 26% nel corso dell’ultimo anno.

Informazioni sul dollaro e l'euro. La pagina di Forex per entrare nel mondo delle valute.

Scrivi il tuo indirizzo e-mail e ricevi gratis i nostri aggiornamenti:

Condiciones de uso de los contenidos | Responsabilidad

| Canale Italia