s
Cerca:

PIGS. Tutti i nostri post che parlano di: PIGS

Successivamente puoi leggere gli articoli che i nostri autori hanno classificato nella tematica PIGS. Puoi navigare con un click su ogni titolo

Economia Spagnola, stime positive dalla Banca Centrale

La Banca Centrale della Spagna (BCS) stima un miglioramento dell’economia per il 2010. Il PIL iberico dovrebbe trovare la strada verso il recupero prima del 2012 quando la Spagna tornerà a crescere, segnalano i banchieri centrali. L’espansione dell’economia- prevista dalla BCS- sarebbe dello 0,8% su base annua.

L’ottimismo dei banchieri si basa sulle “esportazioni ed il miglioramento della competitività”. Tuttavia la BCS segnala l’alto livello di debito del settore privato spagnolo, l’incertezza dei mercati e gli effetti del declino del mercato immobiliare ancora in picchiata come i principali problemi dell’economia spagnola per il 2010. Il debito pubblico –principale motivo della S di Spagna nell’acronimo PIGS- sarà ancora un punto di domanda in quanto il governo spagnolo stà escogitando riforme fiscali per alleggerire il peso del deficit.

Ministro Salgado, Economia e Finanza Spagnola. Foto: Reuters

Ministro Salgado, Economia e Finanza Spagnola. Foto: Reuters

La debolezza dell’Euro e i PIIGS

Come è ben noto l’acronimo PIGS –maiali in inglese- è formato dai nomi dei paesi europei più deboli dal punto di vista finanziario: il Portogallo, l’Irlanda (originalmente l’Italia), la Grecia e la Spagna. Sotto ogni punto di vista è un termine poco amabile che usato – come succede spesso- dalla stampa anglosassone mira a denigrare queste quattro nazioni accusandole d’incapacità per controllare il loro deficit pubblico.

The PIGS. Source: BusinessWeek

The PIGS. Source: BusinessWeek

Il punto comune dei PIGS è appunto la fragilità delle loro economie sul campo della finanza pubblica. Anche se il caso recente del fallimento dell’economia greca, l’ancora più recente downgrade a AA- da parte di Fitch sul debito del Portogallo e gli indici di disoccupazione della Spagna e l’Irlanda con i loro crescenti deficit ci portano a pensare che questi 4 paesi siano sull’orlo del collasso esistono certe differenze da segnalare.

Il credito della Spagna è ancora considerato con AA, quello portoghese e irlandese AA- e soltanto la Grecia con una B; che non vuole dire esattamente “buono”, ma neanche “senza speranza”. Dal punto di vista della disoccupazione il Portogallo riscontra un 10,1%. Cioè la metà della Spagna e un deficit minore di quello ellenico ed irlandese.

I PIGS originali. Source: BusinessWeek

I PIGS originali. Source: The Big Picture

Tutti dati preocupanti ma comunque eterogenei. Per economisti come Paul Krugman si tratta di problemi strutturali relativi ad una integrazione monetaria non riuscita, per quelli europei di problemi puntuali e per l’euro – come valuta internazionale alla pari del dollaro- si tratta di una autostrada verso il basso.

Tuttavia, come abbiamo visto venerdì scorso, l’Europa non può permettersi di lasciar fallire uno dei suoi membri per quanto questi siano PIGS. I motori economici dell’Europa – Germania e Francia- hanno trovato il loro accordo e la Grecia sarà salvata. Ora la domanda che si pone il mercato è se questa situazione potrebbe ripetersi nelle altre economie periferiche dell’Unione. Un interrogante che finche aperto manterrà l’euro debole contro le altre valute internazionali.

Cambio Euro Dollaro. La moneta unica arresta la salita e cerca il consolidamento

Euro in fase di consolidamento. La moneta unica sta cercando nella giornata di oggi di consolidare le posizioni raggiunte dopo il rally di ieri (che cos’è un rally?). Una apertura di settimana positiva contro il resto di valute -grazie alle buone notizie procedenti dai vertici economici dell’Eurozona che stanziavano 30 miliardi per salvare la Grecia– continua oggi è gli analisti si aspettano una posizione stabile sino a venerdì.

Now: 1 Euro = 1.3587 U.S. dollars

Cambio Euro Dollaro.

Cambio Euro Dollaro.

Tuttavia l’ottimismo non è alle stelle. Tra gli esperti interpellati da questo blog sono numerosi quelli che pensano che l’euro sarà di nuovo al centro di speculazioni frutto del caso Grecia. E non solo. La situazione del resto dei PIIGS è vista da molti agenti del mercato come una situazione simile a quella greca e anche se gli sforzi che fanno i governi spagnolo, portoghese ed irlandese per uscire da questo acronimo sono evidenti la preoccupazione del mercato resta.

Informazioni sul dollaro e l'euro. La pagina di Forex per entrare nel mondo delle valute.

Scrivi il tuo indirizzo e-mail e ricevi gratis i nostri aggiornamenti:

Condiciones de uso de los contenidos | Responsabilidad

| Canale Italia