s
Cerca:

Smaghi. Tutti i nostri post che parlano di: Smaghi

Successivamente puoi leggere gli articoli che i nostri autori hanno classificato nella tematica Smaghi. Puoi navigare con un click su ogni titolo

Bini Smaghi: ristabilire la fiducia del mercato nel sistema finanziario.

Anche se la ripresa dalla crisi è ancora una parola con la quale bisogna“essere cauti” torna fondamentale ristabilire la fiducia del mercato nel sistema finanziario. Ed è per questo che le nuove misure di regolamentazione della finanza devono essere innanzi tutto “credibili”. Lo ha detto Lorenzo Bini Smaghi durante il convegno “verso una nuova regolamentazione della finanza” a Milano.

Lorenzo Bini Smaghi

Lorenzo Bini Smaghi

La redazione di cambiodollaroeuro.com ha partecipato al convegno dove Bini Smaghi – come membro del consiglio esecutivo della Banca Centrale Europea– ha spiegato le condizioni fondamentali per fare uscire i paesi europei dalla crisi. Una fra tante: riforme strutturali profonde a lungo termine e la necessità di rinunciare al più presto agli stimoli monetari e fiscali che –se sempre secondo Smaghi- non basteranno.

L’aspetto strutturale della crisi “richiede molto più tempo per essere assorbito, in un contesto in cui la concorrenza internazionale è aumentata. L’Asia tira”, ha aggiunto. Le riforme della finanza devono essere per tanto basate sul lungo termine e costruite per essere credibili.

Credibilità ed inflazione

Per Bini Smaghi la BCE questa credibilità se l’è guadgnata. L’impegno della banca centrale resta quello di continuare ad assicurare la stabilità dei prezzi, difendendo quella credibilità che l’istituto centrale si è guadagnato negli anni passati, “non esitando a fare quanto necessario per la stabilità dei prezzi” ha detto Smaghi.

Per quanto riguarda l’inflazione Smaghi prevede una exit strategy, al meno in Europa, senza eccessi nell’incremento dei prezzi. “Se i Tesori europei oggi si indebitano al 3 o al 4% significa che c’è certezza che non ci sarà inflazione all’uscita dalla crisi. La credibilità di un impegno anti-inflazionistico è fondamentale, non dobbiamo creare aspetattive che questo cambierà”, ha affermato Bini Smaghi.

Il sistema bancario

“Il problema che ci poniamo come autorità di politica monetaria per i prossimi 6-12-18 mesi è che il sistema bancario sia in grado di assicurare la domanda di credito quando si riprenderà”, ha spiegato Smaghi. “Per fare questo le banche devono avere bilanci risanati e accesso al mercato”, ha aggiunto.

Per concludere Smaghi ha parlato anche delle remunerazioni dei manager e degli azionisti. “Non devono essere il centro dell’attenzione per le banche. Queste devono concentrarsi nel risanare i bilanci e allontanare il rischio”.

Verso una nuova regolamentazione della Finanza. American Chamber of Commerce.

La Camera di Commercio Americana (ACCI) in Italia proponeva stamani un incontro con due ospiti d’eccezione per parlare della nuova regolamentazione della finanza: Corrado Faissola, presidente dell’Associazione Bancaria Italiana e Lorenzo Bini Smaghi, membro del comitato esecutivo della Banca Centrale Europea. La tematica del convegno pubblicata dall’ufficio stampa della ACCI spiegava:

Negli ultimi due anni abbiamo dovuto affrontare la più grave crisi finanziaria dopo la Grande Depressione. Le radici di questa crisi risalgono a decenni. Anni senza una grave recessione economica hanno creato una forma d’autocompiacimento degli intermediari finanziari e degli investitori…

(Umberto Paolucci, Presidente della ACCI)

Nella sala del Westin Palace Hotel –l’evento era sponsorizzato da Intesa San Paolo e Standard and Poor’s– più o meno tutti eravamo d’accordo con questa introduzione che ha preceduto gli interventi di Faissola, Bini Smaghi e due tavole rotonde di dibattito sull’argomento. Dopo la presentazione di Umberto Paolucci  – e le parole dei due ospiti d’onore- è chiaro che anche le alte sfere della finanza fanno un sforzo per riconoscere questa realtà ed per adeguarvisi.

Basilea il tema centrale?

Faissola –il primo ad intervenire sull’argomento- si dice preoccupato per la revisione delle norme di Basilea in materia fiscale. Le banche italiane, dice Faissola, rivolgono l’attenzione principalmente alla modifica della disciplina della deducibilità delle rettifiche su crediti. Le sofferenze delle banche italiane, infatti, non sono poche.

Basilea. Source: www.map-of-switzerland.com

Basilea. Source: www.map-of-switzerland.com

“Questo aspetto è critico in Italia, a differenza… Continua a leggere Verso una nuova regolamentazione della Finanza. American Chamber of Commerce….

Informazioni sul dollaro e l'euro. La pagina di Forex per entrare nel mondo delle valute.

Scrivi il tuo indirizzo e-mail e ricevi gratis i nostri aggiornamenti:

Condiciones de uso de los contenidos | Responsabilidad

| Canale Italia