s
Cerca:

Valute asiatiche Declino In Crisi Segni Europa Hurting Esportazioni

Rupia indiana ha portato cali valute asiatiche sulla crisi del debito preoccupazione europea farà male la crescita globale e le esportazioni della regione. Il Bloomberg-JPMorgan Dollar Index Asia è scesa per il quinto giorno dopo l’India, Indonesia, Corea del Sud e Taiwan ha riferito questo mese che le vendite all’estero si è ridotto. Thailandia spedizioni è sceso 2,7 per cento a luglio, dopo una diapositiva 4,24 per cento nel mese di giugno, un sondaggio di Bloomberg di economisti ha mostrato prima di un rapporto ufficiale la prossima settimana. I dati rilasciati questa settimana ha mostrato zona euro il prodotto interno lordo contratta dello 0,4 per cento nel secondo trimestre.

“Se si guardano i dati economici della zona euro, sono stati ancora scivolando, e così, siamo ancora di andare a vedere qualche debolezza delle esportazioni asiatiche nei prossimi mesi”, ha detto Nalin Chutchotitham, una con sede a Bangkok analista Kasikornbank Pcl . La rupia indebolito 0,4 per cento da agosto 14-55,8750 per dollaro a partire da 14:28 a Mumbai, secondo i dati compilati da Bloomberg. Won della Corea del Sud è sceso dello 0,4 per cento a 1,134.15 da agosto 14. I mercati finanziari nei due paesi sono stati chiusi ieri per i giorni festivi. Dollaro di Taiwan è sceso 0,1 per cento a NT $ 30,020 e il peso filippino ammortizzati a 42,285 da 42,270 ieri. L’indice del dollaro in Asia, che tiene traccia delle valute più attivi della regione, si è ritirato 0,5 per cento da un alto quasi tre mesi di 115,73 raggiunto il 9 agosto. La rupia è sceso al livello più basso in quasi due settimane di preoccupazione della nazione disavanzo delle partite correnti si allargherà da un record come da contratto esportazioni. Spedizioni gadget sceso 14,8 per cento nel mese di luglio, il più grande calo in 35 mesi, mentre le importazioni sono scivolato 7,6 per cento, direttore generale per il commercio estero Anup Pujari ha detto il 14 agosto. Che ha lasciato un deficit commerciale di 15,5 miliardi dollari. La rupia anche indebolito sulla preoccupazione il più veloce dell’inflazione tra i maggiori mercati emergenti lascia poco spazio per una politica volta a stimolare la crescita, secondo Edelweiss Financial Advisors Ltd. Il deficit di conto corrente in India, la più ampia misura degli scambi, allargato a un record di 4,2 per cento del prodotto interno lordo per l’anno fino a marzo 2012 da 2,7 per cento negli ultimi 12 mesi, secondo la banca centrale.

“Un aumento del disavanzo commerciale ha evidenziato i mali di fronte alla valuta locale,” analisti a Edelweiss, tra cui Mumbai-basato Vinay Khattar, ha scritto in un rapporto di ricerca di oggi. “Il disavanzo delle partite correnti rimane una particolare fonte di preoccupazione”. Cina yuan è sceso per il secondo giorno come la banca centrale indebolito il suo fissaggio al giorno al livello più basso dal novembre per aiutare gli esportatori. La valuta è sceso 0,05 per cento a 6,3658 per dollaro a Shanghai. La Banca popolare cinese ha ridotto il tasso di riferimento del 0,02 per cento a 6,3495 per dollaro, il minimo dal 29 novembre, dopo che il Dollar Index è salito dello 0,2 per cento di ieri. Il premier Wen Jiabao ha detto che c’è “stanza crescente per le operazioni di politica monetaria”, nel corso di una visita di due giorni nella provincia orientale di Zhejiang, secondo un rapporto sulla televisione di Stato.

 

Leggi altri articoli del nostro blog che parlano di: